Marasca: mense scolastiche, comunali ma centralizzate

28/04/2011 -

E’ mia intenzione, in quanto esponente del Movimento Democratico, ribadire la nostra posizione di contrarietà all’esternalizzazione del servizio mensa per i giovani studenti delle nostre scuole cittadine e al contempo avanzare definitivamente, in vista della prossima discussione del bilancio di previsione, la proposta per il rientro di tale attività in quelle istituzionali gestite direttamente dal Comune di Jesi, con proprio personale e con direttive politiche chiare, che sappiano garantire al meglio gli standard qualitativi e di efficienza, nonché gli utenti tutti.



Pertanto, in virtù delle recenti normative nazionali che chiedono agli enti locali di riorganizzare la gestione delle società controllate intendiamo valutare in prima battuta l’ipotesi, da molti condivisa, ma nei fatti dimenticata, di accentrare in un unico punto di cottura pubblico, c.d. centralizzato, la produzione e la distribuzione dei pasti, come molti comuni, più virtuosi e sicuramente più lungimiranti del nostro, hanno fatto e stanno facendo.

Ciò per rispondere alle esigenze di razionalizzazione, di riorganizzazione e di efficienza che vengono oggi richieste nel mondo della Pubblica Amministrazione, verso una maggiore attenzione nell’investire il denaro dei cittadini, salvaguardando però l’aspetto sociale e culturale, ovvero combattere con sempre maggiore convinzione le politiche liberiste del governo centrale che mirano sempre più a privatizzare beni e servizi della comunità per affidarli al mondo del lucro.

Ci attendiamo da parte dell’Amministrazione Comunale un positivo riscontro in merito a quanto da noi avanzato, ma in particolare auspichiamo quanto prima la definizione di un tavolo congiunto di questa con le rappresentanze sindacali, per un effettiva riorganizzazione in senso positivo della nostra sempre più infruttuosa macchina comunale, basato sul rispetto e sulla lealtà degli accordi che verranno intrapresi e nell’ottica comune di far tornare la nostra organizzazione faro per gli altri comuni del circondario, ma soprattutto per dare un segnale che a Jesi la politica è ancora in grado di fare scelte importanti e coraggiose nell’interesse di tutti.


da Matteo Marasca
capogruppo Movimento Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2011 alle 12:53 sul giornale del 29 aprile 2011 - 1063 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, jesi, movimento democratico, jesi è jesi, matteo marasca, mense scolastiche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/j7K