Asur 5: il Cup regionale opera in un'ottica di sistema uniformando le zone anche sui tempi di attesa

asur 5 10/05/2011 -

L'Asur 5 risponde con un comunicato alle polemiche sorte sui tempi di attesa che, secondo quanto dichiarato in un documento rilasciato dal Tribunale dei diritti del malato, a Jesi si sarebbero ulteriormente allungate da quando è stato istituito il Cup regionale, e all'allungamento dei tempi per il trasferimento dei reparti.



Con riferimento agli articoli apparsi in data odierna, si rileva l’importante contributo del Tribunale del Malato nel promuovere la sensibilizzazione verso i problemi della sanità; così come ogni contributo appassionato va apprezzato, nel percorso di miglioramento e, nel nostro caso, per l’accelerazione dell’attivazione del “Carlo Urbani”.
Con ogni probabilità alcune Zone Territoriali, o strutture di esse, possono risultare più attrattive di altre. Si prende atto pertanto di quanto affermato circa le liste di attesa, precisando semmai che il CUP regionale opera fin dall’inizio in un’ottica di sistema, che è quello del servizio sanitario regionale, attuando un forte valore aggiunto rispetto al passato, anche in termini di uniformità e accessibilità.

Quanto poi, appunto, alla questione dei trasferimenti di reparti e servizi nel “Carlo Urbani”, secondo il calendario di massima preannunciato dalla Direzione di Zona in più circostanze, si rileva che le future scadenze sono intanto riferite al prossimo mese. Del resto, la complessità dei trasferimenti è tale che deve essere organizzata con la massima attenzione e oculatezza, poiché non si spostano solo oggetti, ma si debbono ricreare condizioni sanitarie organizzative di assoluta garanzia e sicurezza. Un giorno in più o in meno non può mettere in discussione la validità di un programma condiviso da tutto il personale della Zona Territoriale 5, un programma che è quotidianamente valutato, da tutti i collaboratori coinvolti, in tutti i suoi passaggi, azioni da compiere e implicazioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2011 alle 17:38 sul giornale del 11 maggio 2011 - 1630 letture

In questo articolo si parla di attualità, Asur Jesi, asur 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kCr