Maiolatesi: la politica anche a Jesi si sta impoverendo con l'uso di polemiche sterili

Gilberto Maiolatesi 12/05/2011 -

L’Assessore Maiolatesi, contattato telefonicamente dalla redazione di Vivere Jesi sulla mozione di sfiducia presentata dai Consiglieri Comunali del Pdl, ha replicato che la politica sta veramente diventando sempre più misera anche a Jesi se si arriva a chiedere le dimissioni su questi argomenti.



Spiegando di non poter fornire in questo momento una risposta scritta a Vivere Jesi sia perché appena uscito dalla riunione di Giunta, sia perché durante la stessa si è deciso di lasciare una prima replica sulla stampa al Sindaco Belcecchi, Maiolatesi per quanto riguarda la questione del conflitto d’interesse ha detto di non credere che ce ne possa essere neanche l’ombra essendo 20 anni che collabora con quella cooperativa in maniera pubblica e trasparente e che questo non sia mai stato un segreto. In particolare ha sottolineato di lavorare al fianco e per i più bisognosi e poveri, i malati di mente, non per poteri forti e di non credere che in nessun atto gli si possa attribuire nulla, tanto meno un conflitto di interessi.

Sulla vicenda della condanna invece l’assessore si è stupito della facciata di garantismo che alcuni manifestano pubblicamente quando poi usano questi mezzi per attaccare. Ricordando che si tratta di una condanna in primo grado, contro la quale comunque ci sarà ricorso, per una vicenda risalente a 6 anni fa, quando aderì ad una manifestazione per la pace contro la guerra in Iraq e che l’aspetto pacifico della manifestazione è stato riconosciuto anche dai giudici, ha puntualizzato che questa è stata per il comportamento di disobbedienza civile che in alcuni casi continua a riconoscere come un valore ed un diritto delle persone e che pertanto non ci sia nulla di cui scusarsi e che la questione sia irrilevante.

Per quanto riguarda infine la vicenda inquinamento Maiolatesi crede non ci sia altro da aggiungere in quanto sotto gli occhi di tutti. La situazione è complessa e ci sono interessi diffusi in cui occorre trovare una sintesi non facile. Sulla Turbogas ritiene come più volte dichiarato che se la situazione dovesse rimanere quella attuale, in cui in pratica contribuisce solo ad aumentare le emissioni in atmosfera, tanto varrebbe chiuderla, ma sull’argomento in cui tanti discutono pochi si sono accorti che da circa inizio anno in realtà sta lavorando molto poco.






Questo è un articolo pubblicato il 12-05-2011 alle 18:54 sul giornale del 13 maggio 2011 - 790 letture

In questo articolo si parla di politica, gilberto maiolatesi, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kIU