“La Notte dei Musei” 2011 fa il pieno di visitatori

logo comune di Jesi 1' di lettura 15/05/2011 -

La Notte dei Musei 2011, svoltasi sabato 14 Maggio, conferma anche quest'anno a Jesi il grande successo di pubblico ottenuto nelle passate edizioni. Il lavoro del personale del Servizio Pinacoteca e Cantiere Culture del Comune di Jesi coordinato dal dirigente Loretta Mozzoni e del personale del Museo Diocesano è stato premiato con un ottimo afflusso di visitatori nelle due strutture comunali coinvolte, la Pinacoteca Civica di Palazzo Pianetti e lo Studio per le Arti della Stampa (S.A.S.) di Palazzo Pianetti Vecchio, che, insieme al Museo Diocesano, sono rimasti aperti dalle 21,00 fino alle ore 01,00 con turni di visita guidata prestabiliti e su prenotazione.



581 sono state le presenze complessive nei tre musei e alla mostra “L'Unità d'Italia e la nascita della Biblioteca Pubblica” allestita in due sezioni presso la Biblioteca Planettiana e lo Studio per le Arti della Stampa (S.A.S.), con ben 228 visitatori nella sola Pinacoteca Civica, 171 alla mostra della Planettiana, 102 al Museo Diocesano e 80 allo Studio per le Arti della Stampa (S.A.S.).

La Notte dei Musei, iniziativa organizzata a livello europeo e che quest'anno ha avuto a Jesi come tema centrale delle esposizioni “la memoria della città attraverso le immagini”, si conferma anche un eccellente strumento di comunicazione e promozione culturale, oltre che di valorizzazione del nostro grande patrimonio culturale. Infatti, il 26% del numero complessivo delle presenze ha visitato per la prima volta i musei della città e il 40% dei visitatori ha potuto conoscere per la prima volta il Museo Diocesano di Piazza Federico II.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2011 alle 11:47 sul giornale del 16 maggio 2011 - 3823 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kOh