Amministrative: la soddisfazione del segretario provinciale PD Lodolini

Emanuele Lodolini 2' di lettura 17/05/2011 -

Guardiamo con soddisfazione ai risultati di questo turno delle elezioni amministrative in provincia di Ancona che segue il voto delle regionali dello scorso anno e precede quello delle provinciali del prossimo anno.



Per noi non era una sfida scontata, anche perché, erano più i rischi che le opportunità. Dei cinque Comuni interessati al voto, difatti, il PD era coerentemente forza di governo soltanto a Camerano dove a differenza di cinque anni fa la destra si presentava questa volta unita. Oggi il PD è forza di governo a Camerano, Loreto e Cupramontana. Quella di Camerano non è certo una vittoria annunciata. Il centrosinistra ha tenuto e vinto bene. È un riconoscimento inequivocabile per un'amministrazione che ha lavorato bene e che continuerà a farlo per altri cinque anni. A Cupramontana è stato premiato un progetto di cambiamento ed il vento cuprense ha dato un segnale inequivocabile e noi ringraziamo di cuore tutti i cittadini. La bella e netta vittoria di Piergiacomi a Camerano, l'imponente affermazione di Nicoletti a Loreto unita alla straordinaria vittoria di Cerioni a Cupramontana, dove non governavamo da circa un decennio, ci inorgogliscono e ci fanno iniziare bene il percorso verso le provinciali del 2012 difendendo l’identità positiva di una regione e di una provincia che vengono amministrate stando vicino ai cittadini.

Dalla nostra provincia può partire la sfida nazionale per costruire, dai territori e dalle comunità locali, un’alternativa di buon governo alle scelte del governo nazionale Guardando politicamente al voto emerge prima di tutto la difficoltà del PDL, che, oltre a perdere nelle principali realtà, non è riuscito ad avvantaggiarsi laddove il centrosinistra non si era presentato unito. Per non parlare di Loreto dove nei mesi scorsi si era consumata una dura rottura interna al PDL. È dunque il centrodestra a doversi leccare quelle ferite che credeva di infliggerci Il PD ha inoltre seminato per il futuro con candidati in lista freschi, seri, credibili, nuove energie che dovremo valorizzare. Sia dove abbiamo vinto, sia in quelle in cui non ci siamo riusciti. Sia nel caso di giovani eletti che non. Ora massimo impegno in vista del ballottaggio a Castelfidardo. Infine, dando uno sguardo al panorama nazionale, al nord, in primis Milano, è storico il risultato nel cuore del berlusconismo e anche noi vogliamo congratularci con Piero Fassino per lo straordinario successo ottenuto al primo turno e con Virginio Merola Sindaco di Bologna. Avevamo chiesto un segnale di speranza per il PD. Questo segnale è arrivato. Anche nella provincia di Ancona






Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2011 alle 15:41 sul giornale del 18 maggio 2011 - 767 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, ancona, castelfidardo, camerano, loreto, pd, cupramontana, elezioni amministrative

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kTc





logoEV