Chiaravalle: Tonelli (Prc) lancia un appello ai cittadini sui referendum

prc 18/05/2011 -

Carissimi, fra poche settimane avremo davanti un appuntamento importante: quello con i referendum, momento e occasione che abbiamo costruito insieme realizzando, anche a Chiaravalle, quei banchetti per la raccolta delle firme che hanno permesso a tantissimi cittadini di sottoscrivere quei quesiti referendari che, tutti insieme, parlano di diritti e democrazia.



Diritto ai beni comuni, l’acqua in primis, che deve essere tolta alla speculazione e al profitto dei privati e consegnata al pubblico e al controllo dei cittadini e delle comunità, diritto alla salute, impedendo il ritorno del nucleare in Italia e diritto alla democrazia che ha come pietra angolare l’eguaglianza dei cittadini di fronte alla legge e quindi non può sopportare lo sfregio del “legittimo impedimento”. Tanti temono il pronunciamento popolare e tentano di nascondere i referendum, non avendo argomenti per contrastarli, sperando che questa congiura del silenzio non permetta il raggiungimento del quorum. Sta quindi alla generosità, alla passione, all’impegno di noi tutti costruire l’informazione e le iniziative per fare dei referendum un'altra tappa del percorso di cambiamento civile, sociale e economico che tantissimi cittadini chiedono e auspicano.

E’ perciò necessario che si riprendano, anche nella nostra città, le iniziative a sostegno dei referendum. Vi proponiamo perciò un primo incontro aperto, nella nostra sede, per condividere un programma che ci accompagni in questa settimane verso referendum.


da Piero Tonelli
Segretario PRC Chiaravalle




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2011 alle 15:35 sul giornale del 19 maggio 2011 - 854 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifondazione comunista, chiaravalle, Piero Tonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kVY