Operaio milanese rapina la farmacia di via Puccini, ma viene bloccato dopo la spericolata fuga in moto

Polizia 20/05/2011 -

E’ entrato nella farmacia di via Puccini verso le 12.45 indossando un casco integrale nero ed impugnando un taglierino.



Dopo aver minacciato le farmaciste presenti si è impossessato del contante trovato in cassa e si è dileguato a bordo di una moto senza targa. Ma grazie alla prontezza di reazione delle farmaciste che hanno subito fatto scattare l’allarme, gli uomini del Commissariato di Jesi con alcune volanti ed auto della Polizia Giudiziaria in borghese sono riusciti ad individuare il ladro, che però, tutt’altro che disposto ad arrendersi, si rendeva protagonista di una fuga spericolata accelerando al massimo e attraversando a tutta velocità diversi incroci a semaforo rosso, rischiando di mettere in pericolo anche la sicurezza degli automobilisti che transitavano. Il tentativo di fuga è stato però inutile perché gli agenti sono riusciti a stringere il cerchio attorno all’uomo che veniva definitivamente bloccato in via Gramsci.

Alla successiva perquisizione gli agenti sono riusciti a rinvenire il bottino, un centinaio di euro in contanti, il taglierino usato ed il casco con cui l’uomo aveva cercato di nascondere il viso per non farsi riconoscere durante la rapina.

Solo al commissariato l’uomo è stato identificato come B.A., operaio milanese di 38 anni, con precedenti di polizia, mentre sono tuttora in corso indagini per appurare se ci sono collegamenti con le rapine in farmacie di Ancona messe a segno nei giorni scorsi.

Ancora una volta pronta è stata la risposta degli uomini della Polizia di Stato agli eventi criminosi che coinvolgono la provincia anconetana, contrastati con particolare attenzione e con il potenziamento dei servizi di prevenzione fortemente voluto dal Questore di Ancona, Dott. Arturo De Felice.






Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2011 alle 20:56 sul giornale del 21 maggio 2011 - 875 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k5k