Castelbellino: insulta e aggredisce un Carabiniere, arrestata una trentottenne

Carabinieri di Jesi 23/05/2011 -

Aveva evidentemente alzato un po' troppo il gomito, C.S. trentottenne residente a Moie e incensurata, che domenica sera ha inveito contro due Carabinieri chiamati dal gestore di un bar di Castelbellino, minacciato dal marito della donna.



E' stata arrestata con l'accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale, Oltraggio e Danneggiamento Aggravato, C.S. che domenica sera aveva avuto un diverbio, assieme al marito, con il proprietario di un locale di Castelbellino, nel quale si erano recati. Il titolare dell'esercizio li aveva invitati a uscire dal bar, non senza ricevere minacce di incendio del locale da parte del marito stesso dell'arrestata. All'arrivo dei Carabinieri, l'autore di tali minacce si è prodigato a spiegare le circostanze nelle quali era avvenuto il litigio, ma nel frattempo la donna ha iniziato a inveire contro i militari, insultandoli e spintonando uno di loro.

La donna accusava anche il gestore del bar di averla picchiata, non volendo però recarsi in Caserma a sporgere un'eventuale denuncia nei confronti dell'uomo, ma continuando con gli insulti e gli sproloqui rivolti ai militari. Insospettiti, i Carabinieri hanno chiesto alla donna di sottoporsi all'alcool test, visto anche che era arrivata al bar con un ciclomotore, ma questa si è adirata ancor di più, così i militari, con l'aiuto del marito, hanno condotto la donna in Caserma caricandola a forza nell'auto di servizio.

All'arrivo in sala d'attesa della caserma, la donna si è avventata a un mobiletto, distruggendolo. A nulla sono valsi i tentativi dei militari di calmarla. Visto il suo forte stato di agitazione, la donna è stata condotta all'Ospedale di Jesi. Lunedì mattina è comparsa davanti al Tribunale di Ancona, Sezione di Jesi, ove il Giudice, previa convalida dell’arresto, ha condannato la donna a cinque mesi di reclusione, ammettendola ai benefici di Legge.






Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2011 alle 18:48 sul giornale del 24 maggio 2011 - 905 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ilaria cofanelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k0l





logoEV