Filottrano: Borgognoni (Pd), un ragionevole dubbio

Saverio Borgognoni 3' di lettura 25/05/2011 -

Art.3, paragrafo 2 dello statuto del comune di Filottrano:”L’opera del comune………è indirizzata alla tutela ed allo sviluppo delle risorse naturali,ambientali,storiche e culturali presenti nel territorio comunale”. Così recita uno dei primi e fondamentali articoli del nostro statuto comunale, cui dovrebbe strettamente attenersi la(qualsiasi) giunta comunale. Non mi sembra possano esservi dubbi interpretativi o controversie lessicali sui concetti e sulle direttive irrinunciabili espresse da queste parole.



Sono nate invece controversie e dubbi interpretativi nel momento in cui le minoranze consiliari,sulla base dell’art.36 dello stesso statuto,hanno proposto di indire un referendum (massima espressione di democrazia) sull’effettiva utilità della variante così concepita (a proposito: che fine ha fatto la prima pietra? Probabilmente sarà stata riciclata per riempire parzialmente una delle buche di Via Taverna o Fiumicello.

Comunque suppongo la seconda pietra sarà posata durante la campagna elettorale del 2013). In sintesi, la mozione sul referendum è stata respinta poiché da un’attenta analisi del testo è stata riscontrata la presenza di una “ed” disgiuntiva, verosimilmente dopo un parere dell’”Accademia della crusca” ed un’esaustiva consultazione di tutte le edizioni dello “Zingarelli”. Questa “ed” disgiuntiva sancisce,secondo la maggioranza, l’impossibilità per i cittadini filottranesi (al contrario di molti altri) di esprimere un loro parere su argomenti importanti del paese quali tariffe,servizi,urbanistica,etc etc.

E che temi importanti ci rimangono ?! Forse se mettere gardenie o gerani negli uffici pubblici ?! Per tornare all’articolo di apertura: a me sorge il più che ragionevole dubbio che l’art.3 sia stato totalmente ignorato e disatteso da parte della giunta in occasione della lottizzazione “Centofinestre”,ove appunto un patrimonio naturale,ambientale,storico e culturale non sarà solo compromesso, ma addirittura perso per sempre. Altro che tutela e sviluppo ! Penso che questo mio ragionevole dubbio, oltre che ai cittadini, debba essere esposto anche ad altre e sicuramente più competenti ed altolocate personalità ed istituzioni.

Ribadisco un altro concetto fondamentale: la mia non è una critica agli imprenditori, ma anzi ne stimo la capacità nel cogliere le opportunità che vengono loro presentate. In aggiunta per farmi perdonare mi autoproclamo testimonial di una campagna pubblicitaria: acquistate senza indugio uno di questi nuovi alloggi, perché la zona è (o era) una delle più belle di filottrano.

Il ragionevole dubbio che l’amministrazione possa così impunemente violare uno dei principi fondamentali dello statuto comunale,che non sono solo obblighi morali ed etici, ma direttive giuridiche, fa nascere altri innumerevoli ragionevoli dubbi: è possibile che nell’azione amministrativa ne vengano disattesi altri,magari meno evidenti ? Ad esempio gli articoli che regolano le deleghe,gli incarichi,la partecipazione popolare,il diritto all’informazione,i criteri di selezione del personale “improntata a criteri di autonomia operativa,funzionalità ed economicità di gestione rispondente a principi di professionalità e responsabilità”(art.38),la gestione dei servizi pubblici locali ?

Insomma il dubbio “madre” che mi assale,analizzando il modo in cui vengono applicate tutte queste norme inderogabili,è che si possa dire che la nostra giunta le abbia rispettate sempre e comunque, che è la caratteristica che distingue una buona amministrazione da una meno che mediocre. Posso affermare,guardandomi intorno,che non si sia venuto meno a quella forse principale, cioè che “il comune rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo”(art.3, par.1) ?

.………..ragionevole dubbio !


da Saverio Borgognoni
Vice coordinatore circolo PD Filottrano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2011 alle 10:13 sul giornale del 26 maggio 2011 - 852 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, filottrano, pd, saverio borgognoni, pd filottrano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lc8