Chiude con un utile di ventimila euro il Bilancio 2010 di ProgettoJesi srl

1' di lettura 31/05/2011 -

Chiude con un utile di oltre 20 mila euro il bilancio 2010 di ProgettoJesi, la società a totale partecipazione del Comune deputata alla vendita e valorizzazione del patrimonio immobiliare. I risultati di bilancio sono stati illustrati dal presidente del consiglio di amministrazione Massimo Bacci nel corso dell'assemblea dei soci, evidenziando, in particolare, che - nonostante il perdurare di una situazione di estrema difficoltà del settore immobiliare - la società è riuscita nell’intento di cedere tutte le unità immobiliari ad uso abitativo libere ancora in suo possesso e tre lotti edificabili facenti parte della lottizzazione denominata via Appennini Alta.



Lo stato patrimoniale di ProgettoJesi registra un netto patrimoniale superiore ai 20 milioni di euro, frutto di un attivo pari a 29 milioni ed un passivo di 8,8. Per quanto riguarda il conto economico, i ricavi sono stati di oltre 2,2 milioni ed i costi di 2, con un saldo della gestione finanziaria di -5 mila euro ed un utile di esercizio di 21.309,40 euro.

Il presidente, infine, relativamente alla lottizzazione di via Appennini Alta, ha ricordato che fin dal termine dell’esercizio 2010 la società ha deliberato la cessione a trattativa privata dei lotti facente parte della predetta lottizzazione e che, a breve, potrebbero concretizzarsi ulteriori vendite degli stessi.

Quello del 2010 è il quinto bilancio consecutivo che si chiude in utile da parte di ProgettoJesi, società costituita nel 2006 proprio con l'obiettivo di valorizzare al meglio e porre in vendita il patrimonio trasferitole dal Comune.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2011 alle 14:06 sul giornale del 01 giugno 2011 - 767 letture

In questo articolo si parla di economia, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ltN