Prc Jesi: il referendum sul nucleare si farà,

rifondazione comunista prc 03/06/2011 -

La cassazione ha confermato che il 12 e il 13 giugno si voterà per tutti i quattro quesiti referendari. Questa importantissima decisione rappresenta il giusto epilogo di uno straordinario percorso partecipato della base sociale che si è mobilitata in questa campagna referendaria.



E’ la vittoria dei comitati e dei singoli cittadini che dimostra come un movimento nato dal basso possa lavorare unitariamente di fronte a temi cruciali fino a raccogliere 1.400.000 firme.

Adesso bisogna fare l’ultimo sforzo, portando a votare quel fatidico 51% per non vanificare il grande lavoro fatto fino ad ora.

La vittoria dei referendum significherebbe la vittoria della democrazia, del senso di civiltà e di umanità che prevale sull’individualismo e la spietatezza delle lobby della politica e della finanza.

Vincere non significherebbe solo infliggere un duro colpo a questo governo reazionario che ha usato tutti i mezzi per oscurare mediaticamente i referendum.

Vincere, vorrebbe dire dare una risposta ancora più forte alla nuova classe dirigente che da dietro le quinte sta organizzando il dopo Berlusconi con soggetti diversi, ma con le stesse ricette da macelleria sociale imposte dalle politiche monetarie della UE.

E’ il governo della Confindustria e delle banche, della Mercegaglia, Montezzemolo, Draghi e Marchionne che pretendono la crescita economica del paese attraverso la distruzione dei diritti costituzionali.

Andiamo a votare in massa, perché la vittoria dei referendum può diventare il punto di partenza di un radicale cambiamento culturale nel nostro paese.

Il 12 e il 13 giugno è in gioco la difesa della nostra Costituzione che dice che la dignità umana e la tutela sociale di ogni individuo, sono il fondamento della nostra democrazia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2011 alle 14:00 sul giornale del 04 giugno 2011 - 757 letture

In questo articolo si parla di attualità, referendum, prc jesi, partito rifondazione comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lBh