Mauro Guenci sospettato di doping. L'atleta smentisce: 'Vogliono distruggere quello che ho costruito'

mauro guenci 08/06/2011 -

Mercoledì mattina alle 6 i carabinieri dei NAS hanno perquisito l'abitazione del campione del mondo di pattinaggio senigalliese Mauro Guenci. L'operazione è stata eseguita a seguito di un'inchiesta del Gip di Rimini Sonia Pasini che ha portato all'arresto del medico Vittorio Bianchi. Mauro Guenci è sospettatto dell'uso di sostanze dopanti. Il pattinatore senigalliese ha immediatamente smentito dichiarandosi completamente estraneo dalla vicenda. Durante la perquisizione non è stato trovato nulla.



La notizie è arrivata tramite un'Ansa: "Nelle maglie dell'inchiesta, tra i tanti atleti che ci sono finiti, anche (...) Mauro Guenci, campione del mondo di pattinaggio a rotelle detentore di nove record del mondo, a cui sarebbe stato prescritto Ormone della crescita con una ricetta a falso nome".

Immediata la replica del più volte campione del mondo tramite il proprio legale, l'avvocato Giordano Gagliardini: "Faccio seguito alla notizia pubblicata in data odierna dall'ANSA per evidenziare l'assolutà estranietà alla vicenda contestata al Guenci Mauro il quale si dichiara nei confronti della medesima del tutto ignaro ed estraneo. Si precisa, inoltre, che il Guenci non ha mai assunto sostanze dopanti e che l'esito della perquisizione eseguita questa mattina dal NAS di Ancona ha dato esito negativo".

Guenci ribadisce la sua estraneità alle accuse anche perché da oltre un anno non gareggia più. La notizia arriva il giorno della cerimonia inaugurale dei Campionati Italiani del Pattinaggio in Linea, che si svolgeranno fino a sabato al Pattinodromo di Senigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 08-06-2011 alle 17:15 sul giornale del 09 giugno 2011 - 7916 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, mauro guenci, sport, pattinaggio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lOh


come mai il corriere adriatico non ne parla????? dubbi dubbi dubbi

PIUTTOSTO CHE SPARLARE....PARLATE DELLA MANIFESTAZIONE CHE HA PORTATO A SENIGALLIA,CREDO SIA MEGLIO!!

esatto!...e chissà come mai questa notizia viene fuori proprio il giorno del debuto dei campionati italiani di pattinaggio a senigallia. L'invidia è una brutta bestia!forza Mauro!

Conosco Mauro di vista, come tanti abitanti di Senigallia. Le sue imprese sportive gli danno lustro ma l'impegno durato ben sette anni per realizzare un impianto all'avanguardia ed unico al mondo gli fanno ancora più onore. Con tutti i benefici di cui potrà godere, a cascata, la città di Senigallia.
Questa giustizia ad orologeria, proprio nel giorno di inaugurazione dei Campionati Italiani di Pattinaggio in Linea, mi ricorda un pò l'avviso di garanzia a Berlusconi durante il G8 a Napoli nel '94. E, pertanto, mi fa pensare. Come diceva Adreotti: " A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca"

antonio angelini

questo,purtroppo, è il sistema che si usa oggi per mettere in cattiva luce la gente scomoda!!!!!tieni duro

Conoscendo Mauro personalmente, credo che questa sia una palla di fango che gli hanno gettato in faccia (guarda caso) proprio in questi giorni che c'è l'evento alla pista ed i riflettori del mondo del pattinaggio erano su di lui.
Mauro è una persona, a mio giudizio, assolutamente corretta, oltre che uno sportivo modello che si è impegnato tanto, tantissimo, non solo per la sua carriera, ma anche per la sua città, e prima ancora come vigile del fuoco.
Credo si tratti di una grossa bufala, o di un grosso equivoco... staremo a vedere come andrà...


L'inchiesta è nata a Rimini e di sicuro non voleva colpire nello specifico Guenci e soprattutto è solo una coincidenza che capiti con l'inaugurazione dei campionati italiani.
Il suo nome è accomunato a tanti altri, dal padre che dopava i figli minorenni (!!!!) per farne campioni.
La giustizia avrà il suo esito ed alla fine si tireranno le somme, nel bene e nel male.
Per ora un grosso in bocca al lupo per l'organizzazione del campionato e che il tempo gli dia una mano.

Tra Mauro ed un PM qualsiasi non ho dubbi.
Credo a Mauro.

Ma che state dicendo??
Un PM di Rimini che manda i NAS a casa di Guenci per fargli dispetto e "metterlo in cattiva luce" il giorno dell'inaugurazione dei campionati di pattinaggio?? Ma non saprà manco chi è Mauro Guenci!!
Ma per piacere!


Forza Mauro, hai più amici che nemici, noi ti siamo vicini e ti sosteniamo. L'invidia è una brutta bestia. Ciao da Ilario Taus

Oh bella.. E quindi il Pm di Rimini Sonia Pasini ha voluto colpire Guenci perchè oggi cominciano i campionati italiani di pattinaggio e lei invece è una che va sullo Skateboard e le stanno sul cavolo i pattinatori... E per fare questo ha inquisito un dottore, decine di altri atleti e un azienda farmaceutica.... Trattasi di giustizia a orologeria! Anzi di macchina del fango! Anzi di invidia!

Io dico un altra cosa. Per me Guenci è innocente fino a prova contraria e cioè fino a che non c'è una sentenza che lo condanna ma abbiate rispetto per la vostra intelligenza e non dite boiate per favore come quando parlate di macchina del fango, di invidia o di giustizia a orologeria.
Guenci innocente è la mia speranza da senigalliese e da amante dello sport, ma se così non fosse gli autori dei commenti precedenti alcuni dei quali abbonati alle bufale e agli sfrondoni facciano ammenda pubblicamente....

Conosco Mauro da quando è nato, credo che ne uscirà senz'altro pulito.Ha fatto tanto per lo sport ed è giusto riconoscergli tutti i suoi meriti. Mauro è anche un essere umano, come tale può aver commesso qualche errore, certo in buona fede, perchè da quanto risulta non è che sia diventato ricco sfondato, come i signori calciatori di cui le cronache sono piene in questi giorni. Comunque, fino a prova contraria E' innocente, perciò zitti ed aspettate la chiusura delle indagini.
Detto questo vorrei dire a quelli che adombrano la possibilità di una volontà del PM di colpire proprio lui, siete semplicemente ridicoli ed anche un pò patetici. Siete l'esempio vivente della scuola del nano che a forza di sparare cazzate sulla magistratura, il risultato, prima o poi arriva. Se questo paese non cambia direzione, prima o poi la gisutizia la si farà per strada con la colt in mano. E il più forte avrà sempre ragione.

secondo me guenci è un grandissimo atleta, sportivo e perseverante, però ma bombetta ogni tanto l'avrà anche fatta daiiiiii!!!!!

Martina Battisti

Non sono una patita di pattinaggio, come tutti gli sport che non siano calcio, lo ammiro...
come qualcuno ha scritto, si parla poco della manifestazione che è iniziata ieri sera sotto la pioggia e che stamattina ha visto le gare di qualificazione, uno stupendo spettacolo fatto di gente e passione.
Non conosco il sig. Guenci, mai sentito (forse perchè questi sport minori non hanno meno visibilità), ma la concomitanza di questa indagine con l'evento in corso è molto sospetta! sarà che qualcuno voglia mandare in fumo tutto questo?? il sospetto è forte.

E ora, in bocca al lupo sicuramente tutto si risolverà in una bolla di sapone!
Avanti così sperando di poter ospitare questo sport anche in futuro!!

Che miserabili, strumentalizzare un'inchiesta sportiva per infangare l'intera magistratura.
Spero che Guenci non abbia nulla a che fare con ciò.


Forse l'ingenuità è la sua, anche quando parla dei VV.F.

Eh si....i giudici di Rimini esperti di pattinaggio l'hanno voluta far pagare a Guenci....ma per favore....

Hai detto bene!il PM non sa proprio chi sia Mauro!!!una persona schietta, onesta e pulita come pochi!..ma è chiaro che se non lui direttamente qualcuno ha cercato di metterlo in cattiva luce!FORZA MAURO!!!

Martina Battisti

Ciao quilly, nessun giudice, mica siamo così ai piani alti ahahaah