“Arteterapia a sostegno dei bambini”, quando l'arte fa bene

Il Camaleonte, Associazione artistica 18/06/2011 -

Si è appena concluso il secondo progetto di “Arteterapia a sostegno dei bambini” organizzato dall’Associazione Artistica il Camaleonte in stretta collaborazione con l’Asur 5 di Jesi e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.



Quest’anno, l’iniziativa di arteterapia proposta a jesi e certificata nei contenuti educativi e professionali da Asur 5 e dall’arteterapeuta Giorgia Filippone, ha riscontrato ulteriore apprezzamento confermando il successo della prima edizione e sperimentando dei possibili gruppi di lavoro per arricchire ulteriormente le esperienze dei partecipanti nei prossimi mesi.

Gli ultimi risultati, infatti, stanno indirizzando la dottoressa Filippone e l’Asur 5 verso la proposta di incontri, da attivare entro il prossimo settembre, con la modalità del gruppo anziché con quella individuale. Lo scopo è di dare continuità ai corsi favorendo le capacità di interazione e lo scambio d’esperienze tra i partecipanti.

“E’ stato un percorso ricco di soddisfazioni per contenuti e risultati raggiunti – hanno dichiarano le psicologhe del Servizio Consultorio dell’Asur 5 di Jesi – i bambini si sono sentiti accolti e liberi di esprimersi. Il corso professionale di Arteterapia per bambini proposto dal Camaleonte e condotto dalla dottoressa Filippone rappresenta un’opportunità preziosa, in un contesto carente di esperienze di questo tipo”.

Gli incontri si sono sviluppati su un arco di dieci mesi, da settembre a giugno, e si sono caratterizzati per l’assidua frequenza, chiaro segno dell’istaurarsi di un’ottima relazione terapeutica e del conseguente buon riscontro per i bambini e per le famiglie.

L’Arteterapia si rivolge a tutte le fasce d’età, ma con i più giovani si dimostra particolarmente efficace poiché fornisce un canale comunicativo alternativo, più spontaneo ed immediato. I partecipanti al corso, attivato a Jesi grazie alla Fondazione CRJ, dall’Associazione Camaleonte in stretta collaborazione con l’Asur 5, sono stati seguiti dall’arteterapeuta Giorgia Filippone e – spiega la dottoressa – “hanno potuto esprimere completamente le proprie emozioni beneficiando della funzione liberatoria del processo creativo che aiuta a rielaborare ostacoli e disagi aumentando invece il benessere dei bambini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2011 alle 17:11 sul giornale del 20 giugno 2011 - 1711 letture

In questo articolo si parla di attualità, roberto gigli, associazione artistica il camaleonte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mgS