Lettera aperta della Federazione Nazionale Pensionati della Cisl all'Amministrazione

FNP Cisl Pensionati 18/06/2011 -

Fino a circa 1 anno fa l’ufficio preposto del Comune di Jesi provvedeva a prorogare la scadenza della carta di identità sia in presenza dell’interessato sia ad altra persona se autorizzata con apposita delega (ora questo non è più possibile).



Gli operatori dell’ufficio,giustamente,dicono di applicare le disposizioni loro impartite: su questo nulla da eccepire. Il problema però rimane ed è soprattutto quello che riguarda le persone anziane. Perché costringerle a recarsi negli uffici? (anche se in alcuni particolari casi l’operatore del Comune si reca a domicilio). Non si potrebbe ripristinare il metodo precedentemente applicato?

La Federazione Nazionale Pensionati della Cisl di Jesi ritiene possibile trovare una soluzione che non crei disagio alle persone anziane e nell’indicare il problema si dichiara disponibile ad effettuare eventuali incontri con i funzionari responsabili del servizio.



da Gianfranco Pigliapoco
FNP Cisl - Federazione Nazionale Pensionati




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2011 alle 00:25 sul giornale del 20 giugno 2011 - 971 letture

In questo articolo si parla di attualità, Gianfranco Pigliapoco, FNP Federazione Nazionale Pensionati Cisl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mgr