Tre giorni di festa nel Parco di Villa Borgognoni, a Jesi, per la quarta edizione di “Equa la festa”

Equa la festa 06/07/2011 -

Il 7, 8 e 9 luglio prossimi, presso l’Ostello Villa Borgognoni di Jesi, si svolgerà la quarta edizione di Equa la festa, organizzata dall’associazione SpaziOstello Onlus in collaborazione con la cooperativa sociale Zanzibar – che gestisce l’Ostello per conto del Comune di Jesi – e diverse altre associazioni di volontariato (Emergency (gruppo di Jesi), Mondo Solidale, La Strada di Sergio, l’Anpi, Libera, Avvocato di Strada, Senzatomica).



L’evento ha il sostegno del Csv (Centro Servizi per il Volontariato) e il patrocinio di: Comune di Jesi, Consulta per la Pace di Jesi, Provincia di Ancona, Giunta Regionale delle Marche, Rees Marche (Rete di Economia Etica e Solidale delle Marche).

Quest’anno la manifestazione avrà come sottotitolo Vogliamoci bene comune, che sollecita il noi, la pluralità, la partecipazione consapevole e diffusa per la difesa e la valorizzazione di ciò che è di tutti, la riaffermazione del valore del bene comune e dell’interesse pubblico in una realtà sempre più svilita e umiliata da interessi di parte.

Nella giornata di apertura della festa si parlerà di buone pratiche delle pubbliche amministrazioni con la presentazione del libro di Marco Boschini e Michele Dotti L’anticasta.

L’Italia che funziona e il successivo dibattito Cambiare il Paese piuttosto che cambiare Paese, che vedrà la partecipazione di Michele Dotti, Alessio Ciacci, assessore all’ambiente del comune di Capannori (Lu) e Luca Fioretti, sindaco di Monsano, sollecitati dalle domande di Maria Francesca Alfonsi, giornalista del TGR Marche.
Alle 22 vi sarà il concerto dei Funkastigo Unplugged, gruppo jesino che spazia da ritmi funky al blues al soul. La musica sarà presente anche con il Laboratorio ritmo musicale per adulti e bambini che si terrà alle ore 18 di giovedì e venerdì a cura di David Uncini (su prenotazione).

Ogni giorno sarà possibile visitare gli stand delle associazioni partecipanti e di aziende agrarie biologiche, partecipare a laboratori per adulti e bambini, fruire di trattamenti benessere, scambiare capi di abbigliamento e oggetti al mercatino del baratto, incontrarsi per un aperitivo speciale, gustare piatti di cucina etnica e biologica accompagnandoli con bevande provenienti dal commercio equo e solidale, vino delle nostre colline o birra artigianale prodotta con orzo distico locale.

Una tre giorni ricca di iniziative che toccano problematiche ambientali, economiche e sociali di grande attualità. La festa è inoltre occasione per portare all’attenzione del pubblico il mondo del volontariato e dell’impegno sociale, così da sviluppare l’associazionismo locale e approfondire la conoscenza tra le associazioni del territorio, incluse le comunità di stranieri; per divulgare i valori dell’economia solidale a livello territoriale con il supporto della Rete di Economia Etica e Solidale delle Marche; per promuovere, infine, l’Ostello Villa Borgognoni sia come struttura ricettiva ad alto valore socio-culturale sia come spazio aperto e punto d’incontro per l’intera città.

Info: tel. 347 4821202 - 0731 214264
www.coordinamentovillaborgognoni.blogspot.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2011 alle 16:41 sul giornale del 07 luglio 2011 - 1196 letture

In questo articolo si parla di attualità, consuelo paris

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m2h