Monsano: al 13° Festival di Burattini, Marionette e Teatro di Figura “Ambarabà” ospita “Voglio la luna!”

Voglio la Luna 2' di lettura 09/07/2011 -

Domenica 10 Luglio, ore 21.30 in Piazza dei Caduti a Monsano, in scena lo spettacolo “Voglio la luna!” a cura del Gruppo Baku. Lo spettacolo, finalista al Premio Scenario Infanzia 2010, racconta l’incontro tra Fabio, un ragazzo affetto dalla sindrome di Down, e la luna.



Domenica 10 luglio alle ore 21,30 in Piazza dei Caduti a Monsano il Festival di Burattini, Marionette e Teatro di Figura “Ambarabà” ospita la nuova produzione del Teatro Pirata in collaborazione con il Gruppo Baku, “Voglio la luna”.

Lo spettacolo, finalista al Premio Scenario Infanzia 2010, è ideato e diretto da Simone Guerro che ne firma la drammaturgia insieme a Lucia Palozzi. In scena, i performer Simone Guerro, Fabio Spadoni e Ilaria Sebastianelli.

In questo spettacolo Fabio, un ragazzo affetto dalla sindrome di Down, è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con comandi, raccomandazioni e rimproveri della mamma. Non è per niente tranquillo, gli sembra che le cose non vadano mai come lui vorrebbe e di non poter far niente per cambiarle. Finché una notte, come per magia, viene svegliato da un soffio di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! E’ bellissima, grande, luminosa… Giocano insieme e poi lei, così come è arrivata, scompare. Fabio non è mai stato così felice. Decide che vuole averla a tutti i costi e parte per una fantastica avventura alla fine della quale riesce a catturare la luna e a portarla in camera sua. Gli sembra che tutti i suoi problemi siano finiti per sempre, solo che Fabio non sa che nel mondo, senza più la luna nel cielo, i problemi sono appena cominciati. Comprenderà allora che non sempre si può volere tutto per sé ciò che appartiene anche agli altri… e con un gesto magico e poetico deciderà di condividere lo splendore della luna con il pubblico dei bambini.

La storia è accompagnata dalla narrazione, dalla musica dal vivo e da scene di teatro di figura con pupazzi e ombre.

Il Festival Ambarabà, diretto dal Teatro Pirata, proporrà a grandi e piccini fino al 12 agosto, in 14 città della provincia di Ancona, una divertente panoramica delle più antiche tradizioni burattinesche italiane e delle nuove tendenze del teatro di figura. Ingresso libero.

Per informazioni: Teatro Pirata, Via F. Conti 3, 60035 Jesi – An Tel. 0731/56590

www.teatropirata.com box@teatropirata.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2011 alle 12:46 sul giornale del 11 luglio 2011 - 813 letture

In questo articolo si parla di bambini, spettacoli, Teatro Pirata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m0j





logoEV