Il Club dei Suicidi, quattro aspiranti suicidi in viaggio per l'America

Il Club dei Suicidi 15/07/2011 -

Online la prima recensione della nuova rubrica di Vivere Jesi, Non solo Young... Si tratta del romanzo d'esordio di Albert Morris, 'Il Club dei Suicidi' edito da Giunti, uscito nelle librerie il 6 luglio 2011. Per i lettori di Vivere Jesi più incuriositi, sono a disposizione le prime pagine del libro.



'Il Club dei Suicidi' è la storia di Owen, Audrey, Frank e Jin-Ae, i Suicide-Dogs. Quattro adolescenti completamente diversi tra loro con in comune il suicidio. Tentato o prossimo. Si sono conosciuti in un sito di myspace dedicato agli aspiranti suicidi e hanno deciso di intraprendere un viaggio in auto per visitare le tombe dei suicidi più famosi del mondo.

Dall'Idaho al Colorado, dalla California al Maryland, il gruppetto attraversa l'America per rendere omaggio ai loro miti, da Ernest Hemingway a Kurt Cobain. Meta finale del loro 'suicide-tour' è la Death Valley dove, per onorare il patto che hanno sottoscritto all'inizio dell'avventura, dovranno suicidarsi. Ognuno di loro ha un segreto da nascondere, un motivo per cui vorrebbe togliersi la vita, un motivo difficile da spiegare al branco e che si scoprirà solo nelle ultime pagine del libro.

Il romanzo, scritto da Albert Borris, un affermato teen consulter, scorre via piacevolmente e gli argomenti trattati, suicidio, autolesionismo, rapporti con la famiglia, vengono affrontati con toni leggeri che invitano il lettore a riflettere, nell'accompagnare i quattro 'Cani-Suicidi' nel viaggio attraverso l'America.


SCHEDA LIBRO
Titolo Il club dei suicidi
Autore Albert Borris
Pagine 304
Prezzo € 14,50
Uscita 6 luglio 2011
ISBN 9788809751750








Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2011 alle 14:45 sul giornale del 16 luglio 2011 - 2899 letture

In questo articolo si parla di cultura, ilaria cofanelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/no3

Leggi gli altri articoli della rubrica Non solo Young...