Maiolati Spontini: torna “Trivio e Quadrivio. Discorso e numero”

Stemma del Comune di Maiolati Spontini 15/07/2011 -

Torna la rassegna di musica, arte, storia e filosofia “Trivio e quadrivio. Discorso e numero” organizzata dall’Amministrazione comunale e realizzata grazie alla collaborazione di “associazioni, volontari e appassionati”, che si sono trasformati in forze “contrapposte ai crescenti tagli imposti dalle finanziarie e alle conseguenti difficoltà”, e che hanno consentito, “insieme alla tenacia del Comune”, di programmare comunque un’edizione, la sesta, “ancora più ricca e stimolante”. A dirlo sono il sindaco Giancarlo Carbini e l’assessore alla Cultura Sandro Grizi.



Da venerdì 22 luglio a martedì 9 agosto luoghi come il teatro “Spontini”, il parco Colle Celeste, la Scuola Pia, il museo dedicato al grande compositore, e la chiesa di Santo Stefano a Maiolati, e come la biblioteca “eFFeMMe23” e l’abbazia romanica Santa Maria a Moie, ospiteranno eventi e personaggi di grande richiamo. Un cartellone ricco e variegato, che spazia fra discipline diverse, con un filo conduttore individuato quest’anno nelle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

“In questo contesto acquista ancora più valore la collaborazione con l’Istituto comprensivo Carlo Urbani di Moie – spiegano il sindaco Carbini e l’assessore Grizi – e la valorizzazione del ruolo di proposta culturale dei ragazzi. Con la ricorrenza dell’anniversario dell’Unità, inoltre, abbiamo voluto sottolineare aspetti meno conosciuti della nostra storia, della nostra cultura e delle nostre tradizioni, sempre insieme ai prodotti delle nostre stupende colline. Insomma, un cartellone che, con i suoi tanti appuntamenti, ne siamo convinti, ha tutte le carte in regola per riscuotere il grande successo delle scorse edizioni, confermandosi come uno degli eventi più stimolanti dell’estate marchigiana”. La formula è sempre quella degli appuntamenti con pre-serate, seguite da incontri a tema, inframezzati dalla degustazione del prodotto che costituisce l’eccellenza del nostro territorio: il verdicchio.

La prima giornata della rassegna, venerdì 22 luglio, riserva tre diversi appuntamenti. Alle ore 18,30, la biblioteca La Fornace di Moie ospiterà la presentazione del calendario degli eventi a cura di Elena Cervigni. Seguirà, alle ore 19, la presentazione da parte di Federica Brunella e Lucio Febo, due giovani studiosi della Vallesina, del volume dal titolo Le Marche e l’Unità d’Italia. La pubblicazione nasce a seguito di un progetto di ricerca promosso dal Comitato provinciale di Ancona dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano. Curato da Marco Severini, il volume è frutto della collaborazione di 21 studiosi di diversi istituti di ricerca storica ed atenei marchigiani. Lo scopo della ricerca è stato quello di esaminare la struttura politica, sociale ed economica della regione nella fase di transizione che va dal settembre 1860 al marzo 1861, che ha visto le Marche passare dal regime pontificio allo Stato unitario italiano.

Sempre venerdì e sempre alla biblioteca, stavolta alle ore 21, la protagonista sarà Barbara Alberti, filosofa, scrittrice e nota opinionista in tante trasmissioni televisive. Sarà lei a tenere la conferenza dal titolo “Donne nell’Italia Unita - Identità mutevoli, forti ed evanescenti”.

Tutti gli eventi di “Trivio e quadrivio” sono ad ingresso gratuito. La rassegna prevede un nuovo appuntamento, a Maiolati Spontini, giovedì 28 luglio, per proseguire fino al 9 agosto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2011 alle 12:26 sul giornale del 16 luglio 2011 - 1335 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/now