Lettera aperta di un lettore all'Amministrazione: perchè non coordina gli eventi altrui?

18/07/2011 -

Girando per la città si scopre,casualmente,che ci sono,soprattutto nel periodo estivo,una pluralità di iniziative promosse dal Comune,da privati,da associazioni,da enti, da parrocchie ecc.ecc. che purtroppo non sono conosciute da tutti i cittadini. Non sarebbe opportuno che il Comune,senza sostenere oneri, possa fungere da coordinatore delle molteplici iniziative presenti nel territorio comunale?.



Potrebbe anche organizzare in proprio particolari e specifici eventi culturali lasciando agli altri soggetti gli aspetti ludici, di solidarietà, di accoglienza ecc.ecc..

Ritengo che questa semplice idea possa tranquillamente essere realizzata a partire dal prossimo anno organizzando però in tempo le iniziative convocando tutti i soggetti coinvolti.

Infine una unica pubblicazione potrebbe essere stampata e distribuita alla cittadinanza.

Gianfranco Pigliapoco






Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2011 alle 21:59 sul giornale del 19 luglio 2011 - 913 letture

In questo articolo si parla di attualità, lettere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nv2