Ostra Vetere: Pd, 'Una discarica all’improvviso'

ostra vetere 22/07/2011 -

Da qualche settimana all’interno del vecchio campo da calcio di via Soccorso, a Ostra Vetere, i cittadini hanno notato l’improvvisa comparsa di una discarica di potature e di scarti di giardinaggio.



Ogni giorno di più quello che all’inizio era un piccolo cumulo di potature si è andato via via ingrossando fino a diventare l’attuale ammasso, posizionato quasi al centro del rettangolo di gioco. A questo punto è lecito chiedersi da chi è stata autorizzata una simile operazione e se è stato considerato che a poche decine di metri si trovano la scuola dell’infanzia “Lombardi”, l’asilo nido e la sede del concerto cittadino “Pergolesi”.

I cittadini, che ci hanno segnalato il problema, vorrebbero essere informati circa le reali intenzioni dell’Amministrazione comunale sulla futura destinazione dell’impianto sportivo di via Soccorso e, soprattutto, vorrebbero essere rassicurati sul fatto che l’area in questione sarà costantemente curata e che non sarà ridotta a discarica fino a nuovo diverso utilizzo. Speriamo che la discarica apparsa all’improvviso, altrettanto improvvisamente sparisca!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2011 alle 18:46 sul giornale del 23 luglio 2011 - 2506 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nFP


Io non ho parte politica(cioè, nonostante tantissime eccezioni mie personali, sono comunque un membro del movimento Radicale), ho parte di me e proprio per questo dico che, questi comunicato riempispazio,riempivuoto di proposte e i risultati si sono visti, ad Ostra vetere e non parteggio per l'altra parte, non parteggio per nessuno, però questi argomenti composti col pongo sono poco sopportabili.ED IL PD di Ostra vetere lo vedo troppo spesso"in campo", anche se, ribadisco, tutto, per me, è uguale, non fa differenza,ma potrebbe essere molto meglio, non dico "piove , governo ladro".Dico, che tristezza.

Ma dai, ma per favore, ma un po' di pudore, ma non esite 'sto pudore(x Pd Ostra Vetere).

Vabbè che in politica oramai tutto è lecito, ma usare il termine discarica per un cumulo di potature è veramente eccessivo. Per favore!

Non c'è òimite al pudore , in politica, ma , per l'ennesima volta lo ripeto, è umo specchio del resto ls politica, se non ci fosse "connivenza" fra gli imbonitori auoreferenziali da una parte e chi accetta questo meccanismo dall'altra parte e vota atavicamente, quesdto solo interessa a tanti ricevere voti, se non fosse così, se non si considerasse tutto lecito dal "basso" perch
anche in basso tutto è lecito, non sarebbe tutto lecito e non deve ssere tutto lecito.Ma, esempio:nel condominio dove risiedo, vi è una diatriba fra condomini perché, a seconda della posizione del loro appartamento,ognuno, nelle assemblee condominiali, si esprime sullo spostamento dei bidoni della raccolta differenziata secondo suo comodo; tutti sono disinteressati al quieto vivere comune, adun bene comune, ognuno pensa per sé, al punto che mi è venuta tanta volta fi andqare alla prox assemblea per creare tensione(verbale), indistintamente.Ci si ferma davanti ad un dislocamento dei bidoni di smaltimento, non si rende quesdto un problema... allora cosa uno si deve aspettare dalla politica, certo , fano gli interessi dei cittadini, di cittadini come quellidescritto sopra, che non volevano che un mio cane cardiopaticoe con l'artrosi prendesse l'ascensore fino al secondo piano.Non ci sono regole, interiori.