Assemblea provinciale del Pd, grande partecipazione ad Arcevia

4' di lettura 23/07/2011 -

Da Arcevia il PD della provincia di Ancona si è messo in movimento verso le elezioni provinciali del 2012. Lo ha fatto in grande stile il 22 luglio scorso davanti ad una vasta platea di dirigenti, amministratori, simpatizzanti Democrat.



Lo hanno fatto da Arcevia perché se identità, valori, orgoglio e territorio sono parole importanti del dizionario PD, Arcevia, per quanto rappresenta è il nostro dizionario. Lo start verso il 2012 dunque ha avuto una forte valenza simbolica ed identitaria. Prima di iniziare i lavori una delegazione PD guidata dal Segretario provinciale, dalla Presidente della Provincia, dalla sen. Silvana Amati, dal Sindaco Andrea Bomprezzi, dal Consigliere regionale Enzo Giancarli, dal Presidente PD Maurizio Fini e dai Giovani Dem di Senigallia si è recata a depositare un mazzo di fiori al Monumento al Partigiano.

Con l’Assemblea provinciale di Arcevia si è, dunque, avviato il percorso tematico che si concluderà entro ottobre con la Conferenza Programmatica del PD. Una Conferenza programmatica che servirà a caratterizzare localmente l’azione del Partito oltre che ad avviare un approfondito confronto sulle idee che emergeranno relativamente al Progetto per la Provincia del Futuro e su tale progetto i Democrat si confronteremo con le forze sociali ed economiche del territorio e sarà poi sottoposto, alle forze politiche di centrosinistra moderate e riformiste. Perché sarà il programma a determinare le alleanze.

A dare il benvenuto agli oltre duecento presenti all’Assemblea provinciale il Sindaco di Arcevia Andrea Bomprezzi e l’organizzatore PD Fiorenzo Quajani. I lavori dell’Assemblea, presieduta da Maurizio Fini, sono stati aperti dai saluti del Sindaco Bomprezzi e da quelli del Segretario regionale PD Palmiro Ucchielli. Le relazioni introduttive, invece, sono state svolte dal Segretario provinciale PD Emanuele Lodolini e dalla Presidente della Provincia Patrizia Casagrande Esposto. “Proprio la Presidente in questi anni di crisi finanziaria economica e sociale – ha fatto presente il Segretario provinciale Lodolini - si è impegnata per fornire solide basi alla Provincia del futuro e oggi possiamo raccogliere i primi frutti di un tale impegno, ponendo le basi per la realizzazione di nuovi importanti e ambiziosi risultati”.

A seguire le comunicazioni dei responsabili tematici PD Aldo Cursi (agroalimentare), Bruno Massi (acqua e rifiuti e sviluppo del territorio), Emilio D’Alessio (ambiente) e quelle dell’Assessore regionale Marco Luchetti sugli effetti della crisi nella provincia di Ancona perché il LAVORO, l’OCCUPAZIONE, sono il tema centrale per il PD.

“Ad Arcevia tira un bel vento” ha commentato a caldo il Segretario Lodolini mutuando lo slogan nazionale del PD ma facendo riferimento al vento che soffiava realmente ieri al Park Hotel. “Battute a parte, sono molto soddisfatto perché è stata una discussione molto partecipata ma soprattutto di grande qualità sui temi, sui contenuti. Una discussione che caratterizza il PD il cui ruolo è, principalmente, quello di elaborare idee attraverso le quali poter cambiare in meglio la realtà in cui viviamo, cercando di accrescere il livello di benessere equo e sostenibile, di coesione. Vale a dire migliorare la qualità della vita dei cittadini è l’obiettivo principale. Qualità della vita che dipende dal contesto territoriale entro il quale la vita stessa si sviluppa e la nostra Provincia nel suo complesso può, attraverso un corretto governo del territorio, continuare a valorizzare tante delle potenzialità di cui dispone. In Provincia non partiamo da zero, perché già nella classifica nazionale del Sole 24 Ore sul Bil 2010 le 5 province marchigiane rientravano nella top ten e quella di Ancona era in testa”.

“Il meglio deve ancora venire” è lo slogan scelto dai Democratici della Provincia di Ancona. Uno stimolo a fare sempre più e meglio perché tanto abbiamo fatto ma tanto abbiamo ancora da fare. Vogliamo migliorare noi stessi vuol dire, prima di tutto, migliorare la nostra politica, il nostro progetto, la nostra proposta nel confronto con i problemi del Paese. Ma “il meglio deve ancora venire” è un messaggio di speranza. Questo deve essere lo spirito che la politica deve sapere interpretare. Impegno, coraggio, umiltà, passione, visione. Sono le parole chiave del vocabolario del Pd. Sono proprio questi, del resto, gli elementi che caratterizzano la nostra storia e il nostro popolo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2011 alle 15:19 sul giornale del 25 luglio 2011 - 580 letture

In questo articolo si parla di arcevia, provincia di ancona, politica, partito democratico





logoEV