Paranormalmente in regalo a un lettore di Vivere Jesi

Paranormalmente 2' di lettura 22/07/2011 -

Vivere Jesi e Giunti Y lanciano un altro giveaway rivolto ai lettori del giornale. Questa volta è messa in palio una copia del romanzo 'Paranormalmente' di Kiersten White, uscito per la Giunti Y il 4 maggio 2011. Come si evince anche dalle prime pagine del libro, con questo romanzo ci si inoltra nel mondo del fantasy e del paranormale, trattato con un tono che è però ironico e originale.



"Davanti a me c'erano il padre di Preston, due lupi mannari e un vampiro. Sembrava la premessa di una barzelletta che non avrebbe fatto ridere nessuno. Un dottore, due lupi mannari e un vampiro entrano in un bar. «Che vi do?» chiede il barista. Il vampiro lancia un'occhiata al dottore e risponde: «Che ne dici di te?». Ok, le barzellette non erano esattamente il mio forte." E' la protagonista della trilogia di cui Paranormalmente rappresenta l'incipit a parlare. Si tratta di Evie, una sedicenne come tante altre, se non fosse per il mestiere che si è ritrovata, suo malgrado, a compiere: la caccia alle creature paranormali. Evie infatti è in grado di vedere oltre le sembianze mostrate da questi esseri.

E così tra fate, vampiri, lupi mannari, megere e sirene, si snoda la storia di Evie la cui esistenza verrà turbata dall'arrivo, al Centro Internazionale del Contenimento del Paranormale, dove lavora e vive, di Preston, un mutaforma particolare di cui la giovane si innamorerà e che rappresenterà l'inizio di strane sparizioni, omicidi e misteri nel mondo del paranormale.

Come per il giveaway dell'Estate dei Fantasmi, anche in questo concorso i lettori che vorranno aggiudicarsi una copia di Paranormalmente dovranno lavorare di fantasia. Per partecipare al giveaway si deve solamente lasciare un commento a questo articolo, scrivendo a quale creatura del mondo paranormale si vorrebbe assomigliare, se si potesse scegliere, e perchè. ll lettore che posterà il commento più originale e fantasioso si vedrà recapitare a casa il romanzo.

Si potrà lasciare un commento solo essendo registrati al sito di Vivere Jesi. In allegato a questo articolo, si trova un file pdf con le istruzioni da seguire per commentare. Inoltre, ogni lettore dovrà inviare a questo indirizzo di posta elettronica: ilaria@viverejesi.it i propri dati personali, comprensivi di indirizzo, per fare in modo che la copia del romanzo messa in palio possa essere spedita immediatamente.

Il giveaway terminerà il giorno 22 agosto 2011. Nei giorni successivi verrà proclamato il vincitore.

SCHEDA LIBRO
Titolo Paranormalmente
Autore Kiersten White
Pagine 240
Prezzo € 14,50
Uscita 4 maggio 2011
ISBN 9788809763159



... ...
...

Istruzioni per registrarsi al ...






Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2011 alle 14:29 sul giornale del 25 luglio 2011 - 3878 letture

In questo articolo si parla di cultura, ilaria cofanelli, paranormalmente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nEj

Leggi gli altri articoli della rubrica Non solo Young...


CIAO, PARTECIPO VOLENTIERI! SU FB MI TROVI COL NOME LAURA VALZY, LA MIA MAIL è valzy87@yahoo.it
INCROCIO LE DITA!!! :D
sono ivviamente registrata al sito. grazie mille

ah...dimenticavo...mi piacerebbe essere, perchè in effetti mi rispecchia molto, una strega. non una di quelle che fanno del male, ma una di quelle incomprese che sentono le cose prima degli altri perchè più sensibili. :D

Vorrei essere una sirena per girare tutto il tempo nei fondali marini e scoprire tutte le meraviglie di questo mondo così affascinante e misterioso!!

Dylan Dog...per tutte le avventure incredibili che ha avuto...per Londra...per le innumerevoli donne che ha avuto e perchè in un modo o nell altro...se la cava sempre ;)

Volare è stato da sempre il mio sogno più grande; librarmi tra le luci di un cielo sempre azzurro,sentire i raggi del sole scaldarmi la pelle,percepire il respiro stesso del vento,sono pensieri che hanno animato i sogni della mia intera infanzia,colorandoli come i frammenti di un mosaico policromatico e vivido. Quindi, se avessi la possibilità di scegliere un personaggio del mondo Fantasy in cui incarnarmi,la mia scelta ricadrebbe senza dubbio sugli angeli: creature armoniche e leggiadre,dai lunghi capelli biondi e dagli occhi color zaffiro,che immagino volar fieramente fra le nuvole, mentre con le loro ampie ali fendono l'aria,scrutando con benevolenza il mondo assopito che si srotola sotto una morbida coltre di nubi.
Immagino nitidamente il loro sguardo,ombrato da una calda sfumatora color nostalgia;il frusciare delle loro immense ali nell'ululato del vento.
Suppongo che non ci sia niente di più bello ed emozionante.
Veglierei sulle persone che amo, silenziosamente,come un'ombra,proteggendole e offrendo loro un'immaginaria spalla su cui piangere nei momenti di sconforto. Per una volta nella mia vita farei qualcosa di buono,la differenza..
(In caso di vittoria la mia mail é delvecchiomichele_@libero.it ...Ho condiviso l'iniziativa su FB)


C'era una volta una fata, che venne da me vestita di nubi. Aveva ali, come di farfalla, dei colori dell'arcobaleno. Io ero alla scrivania, con una penna in mano e gli occhi verso la finestra, su nel cielo. Lei invece era lì, a guardarmi con strani enormi occhi azzurri e il viso furbetto, seduta sul davanzale col volto fra le mani. Pareva divertita, indicò il quaderno che avevo davanti e inclinò il capo. "Vuoi sapere che cos'è questo?" le domandai. Annuì, con l'espressione tenera di una bambina. In realtà, quel quaderno era solo un'accozzaglia di fogli bianchi e idee confuse, non ancora scritte. "Sto cercando uno spunto per il mio prossimo romanzo", dissi. Allora, lei si avvicinò, volando su quelle alucce quasi fosse stata senza peso. Chissà, forse lo era. o forse era un sogno. Prese dal portapenne una matita, sollevandola a fatica, e su quelle pagine bianche disegnò una copia di se stessa, creaturina alata dai capelli rossi come il fuoco e gli occhi come un cielo estivo. Poi sbatté una manina sul disegno e mi sorrise. D'improvviso, io capii: "Il mio prossimo romanzo si intitolerà 'Farfalle Arcobaleno'!" E lei, così com'era apparsa, volò via. La cercai invano con lo sguardo, attraverso l'aria, attraverso il cielo. Non la trovai, ma quando abbassai lo sguardo sul disegno ebbi la sensazione che fosse ancora lì. Lei sarebbe stata lì, nel mio romanzo, per sempre.

Tutto questo per dire che la sottoscritta vorrebbe essere una fata dell'aria, colei che domina i venti e le brezze, nonché musa ispiratrice degli artisti. E lo farei per i motivi sottintesi in tutto questo, per poter essere la fonte della gioia e dell'ispirazione di ogni artista di questo mondo. E per poter volare, ovvio.

Ciao! Partecipo molto volentieri.
Dal momento che mi piace rendermi utile e aiutare, se potessi essere una creatura paranormale, vorrei essere una creatura che non si vede, invisibile... che compare per aiutare chi ne ha bisogno, che ha dei poteri per difendersi, e userei questa capacità per celarmi al nemico, comparendo per aiutare, vegliare e guarire gli altri. Un po' come un angelo, solo invisibile al mondo umano.

vorrei poter essere un licantropo, consapevole delle mie azioni e capace di controllare la trasformazione.
poter vivere in due mondi, quello umano tra edifici, luci e musica, e quello immerso nella natura, un mondo selvaggio, istintivo e libero, dove ogni notte possa ululare il mio canto d'amore alla luna!
Avrei un branco con cui cacciare, correndo tra gli alberi e nelle praterie, immerso nel vento dei boschi seguendo il fiebile odore delle prede, ed in parallelo il mio branco sarebbe il gruppo di amici con cui andare a bere una birra o andare ad un concerto vivendo appieno il meglio di due mondi opposti ed in conflitto..

Ciao partecipo molto volentieri:)Vi ho già mandato la email (la mia email è j.aldina@yahoo.it)

Fin da quando ero piccola o sempre sognato di avere una amica speciale che mi potesse stare sempre accanto.
Una notte mi comparve un essere magico, unico che da quella notte divenne la mia amica. Lei compariva solo in sogno. Lei era un splendido angelo, con i capelli lunghi e biondi, due occhi azzurri come il cielo e indossava un abito bianco e leggero come una nuvola.
Lei era il mio angelo custode. Lei c'è sempre per me e ci sarà sempre ogni volta che ne avrò bisogno. L'angelo dopo essermi apparsa nel sonno si nascose nel mio ciondolo per poterla sempre sentire vicino a me e per poterla evocare tutte le volte che ne avrò bisogno.

Ho scritto questo breve racconto per spiegare che se potessi scegliere una creatura fantastica io scegliere di essere un angelo, per poter aiutare in qualsiasi momento e in qualsiasi situazione le persone che hanno bisogno di essere aiutate ed ascoltate.




Il vampiro è una creatura che mi ha sempre affascianto nel panorama dell'urban fantasy. Famelico, passionale,romantico: un ladro di sentimenti e gioie, un demone assetato d'amore.

da "I Fiori del male"
di Charles Baudelaire

Tu che t'insinuasti come una lama
Nel mio cuore gemente; tu che forte
Come un branco di demoni venisti
A fare, folle e ornata, del mio spirito
Umiliato il tuo letto e il regno-infame
A cui, come il forzato alla catena,
Sono legato; come alla bottiglia
L'ubriacone; come alla carogna
I vermi; come al gioco l'ostinato
Giocatore, - che tu sia maledetta!
Ho chiesto alla fulminea spada, allora,
Di conquistare la mia libertà;
Ed il veleno perfido ho pregato
Di soccorrer me vile. Ahimè, la spada
Ed il veleno, pieni di disprezzo,
M'han detto: "Non sei degno che alla tua
Schiavitù maledetta ti si tolga,
Imbecille! - una volta liberato
Dal suo dominio, per i nostri sforzi,
Tu faresti rivivere il cadavere
Del tuo vampiro, con i baci tuoi!"

daniela giorgetti

visto che il libro è anche ironico la mia creatura è il coniglio mannaro

Vorrei essere una strega... per poter trasformare in rospo chi se lo merita
o fare simpatici scherzetti..
o bellissime sorprese a chi voglio bene

Vorrei essere una strega... per poter trasformare in rospo chi se lo merita
o fare simpatici scherzetti..
o bellissime sorprese a chi voglio bene

Mi sono registrata al sito e provo a partecipare molto volentieri a questo giveaway! Ho preso in mano più volte questo libro nelle librerie, mi affascina tantissimo il paranormale e adoro quando la storia è scritta con un pizzico di ironia, questo genere di libri mi fa impazzire!

Venendo alla domanda posta, sembrerà banale forse, dato i tempi che corrono e il fatto che oramai vanno quasi di "moda" oserei dire, ma io sceglierei di essere un vampiro. Non solo perché sono immortali, seducenti e affascinanti figure del mondo della notte. Non solo. Ciò che in realtà mi affascina di più è che nonostante il loro essere figure passionali e avendo dentro di sé un potere che potrebbe far cadere ai loro piedi chiunque, quando amano è per sempre. Lo fanno quasi visceralmente, danno tutti loro stessi e farebbero davvero qualsiasi cosa per la persona che portano nel cuore. Forse essendo appunto immortali, hanno un concetto diverso del "per sempre". A differenza di noi esseri umani, così inclini ai cambiamenti e a non mantenere promesse, coi sentimenti in continua evoluzione. Vorrei essere un vampiro, non tanto per il fascino che emana, ma per la profondità di ciò che ha dentro.
Forse non è così fantasioso, ma io ritengo che nella società di oggi, questo sia quasi sogno e fantasia. Perciò l'ho scritto.
Vi ringrazio dell'oppurtunità, ci spero!

La mia mail: aghy87@gmail.com

Vorrei essere una fata del mare, in quanto amo il mare, il suo odore salmastro e il suono del vento che porta le onde a sbattere sugli scogli. Una fata del mare che possa volare sopra un mare in tempesta come a domarlo e a dominarlo e sentire e conoscere ogni sua voce. Una fata che non solo può volare, ma anche nuotare in mezzo al mare cristallino e conoscere ogni più piccolo animale e riuscire a parlarci. Magari cavalcare i delfini che nuotano in una giornata di sole, accarezzarli e fare due chiacchiere con loro.
Approderei sulla spiaggia di notte per vedere la luna che si specchia sul mare e un cielo stellato, uno spettacolo fantastico con mille luci naturali sull'acqua e poter intonare una canzone alla luna, come tutte le creature magiche che in fondo in fondo ne traggono quasi dei poteri mistici.
Le ali della mia fata sarebbero ali di fata azzurre, come il vestito avrebbe un corpino color mare decorato di coralli rossi e stelle marine e sotto una gonna fatta di alghe così per potermi confondere con il mare durante il giorno per non essere vista dai marinai e chiunque attraversi il mare.

Provo a partecipare molto volentieri a questo giveaway! Ho preso in mano più volte questo libro nelle librerie, mi affascina tantissimo il paranormale e adoro quando la storia è scritta con un pizzico di ironia, questo genere di libri mi fa impazzire!

Venendo alla domanda posta, sembrerà banale forse, dato i tempi che corrono e il fatto che oramai vanno quasi di "moda" oserei dire, ma io sceglierei di essere un vampiro. Non solo perché sono immortali, seducenti e affascinanti figure del mondo della notte. Non solo. Ciò che in realtà mi affascina di più è che nonostante il loro essere figure passionali e avendo in dentro di sé un potere che potrebbe far cadere ai loro piedi chiunque, quando amano è per sempre. Lo fanno quasi visceralmente, danno tutti loro stessi. Farebbero davvero qualsiasi cosa per la persona che portano nel cuore. Forse essendo appunto immortali, hanno un concetto diverso del "per sempre". A differenza di noi esseri umani, così inclini ai cambiamenti e a non mantenere le promesse date. Coi sentimenti in continua evoluzione, mai stabili o davvero eterni.
Forse non è una risposta tanto fantasiosa, anche se io credo che vista la società in cui viviamo il "per sempre" è quasi più sogno o fantasia. Perciò io vorrei essere un vampiro, non tanto per il fascino che emana, ma più per la profondità di ciò che c'è oltre quel fascino che tutti conosciamo.

Vi ringrazio dell'opportunità.
La mia mail: aghy87@gmail.com
Agata Reluga

Provo a partecipare molto volentieri a questo giveaway! Ho preso in mano più volte questo libro nelle librerie, mi affascina tantissimo il paranormale e adoro quando la storia è scritta con un pizzico di ironia, questo genere di libri mi fa impazzire!

Venendo alla domanda posta, sembrerà banale forse, dato i tempi che corrono e il fatto che oramai vanno quasi di "moda" oserei dire, ma io sceglierei di essere un vampiro. Non solo perché sono immortali, seducenti e affascinanti figure del mondo della notte. Non solo. Ciò che in realtà mi affascina di più è che nonostante il loro essere figure passionali e avendo in dentro di sé un potere che potrebbe far cadere ai loro piedi chiunque, quando amano è per sempre. Lo fanno quasi visceralmente, danno tutti loro stessi. Farebbero davvero qualsiasi cosa per la persona che portano nel cuore. Forse essendo appunto immortali, hanno un concetto diverso del "per sempre". A differenza di noi esseri umani, così inclini ai cambiamenti e a non mantenere le promesse date. Coi sentimenti in continua evoluzione, mai stabili o davvero eterni.
Forse non è una risposta tanto fantasiosa, anche se io credo che vista la società in cui viviamo il "per sempre" è quasi più sogno o fantasia. Perciò io vorrei essere un vampiro, non tanto per il fascino che emana, ma più per la profondità di ciò che c'è oltre quel fascino che tutti conosciamo.

Vi ringrazio dell'opportunità.
La mia mail: aghy87@gmail.com

Io vorrei essere l'uomo torcia.........per illuminare e scaldare il cuore di tutti! :D

salve partecipo al vostro giveaway

vorrei essere una grande maga ed avere più poteri...creare e far sciogliere il ghiaccio oppure creare il fuoco ed usarlo x proteggermi dagli attacchi dei nemici!

Carmen Melfi
jasminem2004@hotmail.com

Sono nato lupo e tale rimango. Pronto a guidare il branco ed a sacrificarmi per esso. Solitario e schivo pronto al combattimento ed a divulgar ferocia verso il male ed al tempo stesso mansueto e protettivo con chi irradia il bene. Dentro di me dimora l'istinto, la passione, la bestia, ma anche speranza e sacrificio.
Solo chi è puro d'animo dominerà il lupo e ne avrà la sua obbedienza e devozione. Colui che porta il male dal lupo stesso sarà divorato.




logoEV