Confcommercio: firme contro i megastores alla Sadam e referendum sui parcheggi

Confcommercio ancona 25/07/2011 -

Una raccolta di firme contro la previsione dei mega store all'ex Sadam e un referendum tra i commercianti sulla nuova sosta in viale della Vittoria. La Confcommercio Imprese per l'Italia Provincia di Ancona Delegazione di Jesi ha avviato oggi due importanti operazioni che coinvolgono i commercianti del territorio con l'intento di coagulare il dissenso nei confronti del progetto commerciale all'ex Sadam e di sondare l'opinione degli operatori interessati, direttamente ed indirettamente, per quel che riguarda il futuro dei parcheggi in viale della Vittoria (la giunta comunale ha già espresso l'intenzione di rendere gratuito il parcheggio Mercantini ed a pagamento i parcheggi lungo il viale).



La vertenza più immediata è sicuramente quella legata all'ex Sadam che sarà affrontata nel consiglio comunale di Jesi, sarà votato un atto di indirizzo, fissato per venerdì 29 luglio prossimo. Per quella data la Confcommercio conta di raccogliere e rendere manifesto il dissenso di molti commercianti locali che sono pronti a sottoscrivere l'appello, che successivamente si riporta, nel quale si invitano il sindaco e i consiglieri comunali di Jesi a dire no al progetto commerciale:
"Signor sindaco e consiglieri comunale di Jesi,
il progetto commerciale all'ex Sadam non è un'opportunità per i lavoratori in cassa integrazione ma solo una speculazione che rischia di far morire il commercio a Jesi e nella Vallesina. Dite no al progetto così come lo diciamo noi commercianti con questa nostra firma
".

Altre modalità invece per il referendum sui parcheggi in viale della Vittoria che ha tempi diversi rispetto alla raccolta di firme dato che i sondaggi dovranno essere ritirati presso gli operatori e i dati dovranno essere elaborati.

Ai commercianti si chiede di esprimersi sulla previsione di far pagare i parcheggi in viale della Vittoria rendendo gratuito il Mercantini. Gli operatori che vogliono esprimere la propria opinione possono farlo, attraverso il questionario proposto da Confcommercio, chiedendo che sia lasciata inalterata la situazione attuale (sosta a disco orario lungo il viale della Vittoria e parcheggio Mercantini a pagamento), che permanga la sosta a disco orario lungo il viale e il Mercantini sia libero o che si attivi la sosta a pagamento lungo il viale con il Mercantini libero. Se scelta l'ultima opzione gli operatori possono specificare se mantenere le attuali tariffe (1,20 euro all'ora), se optare per una tariffa ridotta, per una fascia oraria iniziale gratuita o per una tariffa ridotta con fascia oraria iniziale gratuita.

Il referendum, al pari della raccolta firme contro il progetto commerciale all'ex Sadam, è un importante momento di coinvolgimento dei commercianti che possono firmare l'appello e esprimere la propria opinione sul sondaggio parcheggi anche recandosi presso la delegazione Confcommercio Imprese per l'Italia di Jesi in via Pasquinelli 2/a (zona Zipa accanto al mercato ortofrutticolo).

Nel mese di luglio la delegazione rispetterà questi orari:
lunedì-martedì e giovedì dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 17,30
mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 13
Nel mese di agosto la delegazione sarà aperta dalla 8,30 alle 13,30 e resterà chiusa per ferie dall'11 agosto al 24 agosto.


da Confcommercio Jesi
Provincia di Ancona
Delegazione di Jesi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2011 alle 15:45 sul giornale del 26 luglio 2011 - 702 letture

In questo articolo si parla di attualità, parcheggi, confcommercio, sadam, Confcommercio Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nJz