Maiolati Spontini: il 29 luglio cittadini invitati in Municipio per la discussione sulla puzza nauseabonda in Vallesina

26/07/2011 -

Venerdì 29 Luglio alle ore 18,30 presso il Municipio di Maiolati Spontini il consiglio comunale ha messo all’ordine del giorno e affronterà il problema della puzza nauseabonda che i cittadini respirano in giorni e orari indefinibili nella Vallesina e in svariati comuni che coinvolgerebbe decine di migliaia di abitanti.



L’assemblea comunale è stata richiesta dal consigliere comunale Marco Gambini-Rossano del Comitato per la Tutela della Salute e dell’Ambiente della Vallesina. Il problema è stato recentemente sollevato da Ennio Montesi (www.viverejesi.it/index.php?page=articolo&articolo_id=303194) il quale il 30 giugno scorso ha inoltrato alla Procura della Repubblica di Ancona, all’ARPAM, Agenzia Regionale della Protezione Ambientale delle Marche (prot. N.0027549 – 01/07/2011 – ARPAM – DIRGE – A 40.20.20) e ai sindaci dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina.

Ennio Montesi segnalò nell’esposto, firmato e sostenuto anche da altri cittadini che vorrebbero vivere in un ambiente sano nel quale l’aria che si respira sia pulita, un tratto di territorio che si estenderebbe dalla discarica comunale SO.GE.NU.S. Spa nella frazione Moie di Maiolati Spontini, e l’azienda avicola di lavorazione di carne di pollame e prodotti alimentari di gastronomia FILENI Spa in Borgo Loreto di Castelplanio.

Nel frattempo Paola Tombolesi, del dipartimento servizio aria dell’ARPAM, ha inviato una lettera ufficiale agli enti oggetto dell’esposto nella quale i propri tecnici si rendono disponibili ad effettuare un sopralluogo articolato sulle zone della Vallesina, probabilmente ai fini di elaborare un dettagliato documento di rapporto di imputazione delle cause della puzza, delle responsabilità e delle soluzioni da adottare. Cittadinanza e associazioni sono invitate a partecipare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2011 alle 15:23 sul giornale del 27 luglio 2011 - 947 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nMj