Monsano: 26esima edizione del Folk Festival, la cultura contro la crisi

Gastone Pietrucci, Corrado Mariotti, Gianluca Fioretti, Giuseppe Paolini, Leonardo Lasca 3' di lettura 28/07/2011 -

Venerdì 5 agosto si apre la 26esima edizione del Monsano Folk Festival, rassegna internazionale e itinerante di Musica Popolare originale e di revival. Teatro dell'evento di apertura sarà la Chiesa del Santissimo Sacramento del paese che dà il titolo all'iniziativa, Monsano.



Quella di quest'anno sarà un'edizione critica del 150esimo Anniversario dell'Unità d'Italia, in cui si dibatterà e si discuterà su questo secolo e mezzo che compie il Belpaese.

Il Festival, voluto dal Comune di Monsano (An), con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Ancona e della Regione Marche, dell’Assemblea legislativa delle Marche, della Fondazione Pergolesi-Spontini, curato da La Macina e dal Centro Tradizioni Popolari, per la direzione artistica di Gastone Pietrucci, si svolgerà da venerdì 5 a domenica 21 Agosto, in forma itinerante, tra i Comuni di Monsano (con quattro giornate), e Camerata Picena, Corinaldo, Jesi, Montecarotto, Montemarciano, Polverigi, Rosora, Senigallia, Serra de’ Conti, Staffolo e per la prima volta quest’anno, Appignano (Mc) ed Isola del Piano (P-U) (tutti con una giornata).

"Il Monsano Folk Festival allestisce un calendario eccezionale in termini di qualità e quantità - esordisce alla presentazione del Festival il sindaco di Monsano Gianluca Fioretti - i comuni che aderiscono sono sempre di più e sempre diversi, buon segno in questi tempi di crisi in cui abbiamo difficoltà a far fronte ai bilanci comunali per iniziative di cultura."

"Siamo lieti di poter continuare questa iniziativa - continua il sindaco di Camerata Picena Paolo Tittarelli - nel segno della cultura che non deve diventare un optionale il punto dove posare le forbici della finanza comunale. La cultura rappresenta l'unico argine verso l'indifferenza che troppo spesso passa per i canali tradizionali."

"Con questo Festival si è creata una rete attraverso cui i comuni realizzano un'iniziativa che è la punta di diamante della nostra regione - commenta Leonardo Lasca, assessore alla Cultura del comune di Jesi - viene colta la tradizione, la storia della nostra città e ci si rimette in sintonia con le realtà locali."

Tante le chicche che caratterizzano questa edizione, dal violinista ungherese Janos Hasur che si esibirà a Polverigi il 17 agosto, a gruppi giovani come Giacomo Medici e la Isla Spanish Ensemble a Corinaldo il 12 agosto. "Iniziamo con il concerto 'Io & Chiara', protagonista una bambina che canterà le canzoni infantili della Macina - spiega Gastone Pietrucci, direttore artistico del Festival - appuntamenti da gustare e da non perdere, Sempre in luoghi molto suggestivi, come chiostri, corti di castelli, un modo di fare musica dove c'è bisogno di ascolto e attenzione."

Presenti alla conferenza stampa di presentazione del Folk Festival anche il sindaco di Isola del Piano, Giuseppe Paolini e l'Assessore alla Cultura di Serra De' Conti Maria Rosaria Bernuccio.

In allegato all'articolo, un file contenente il programma del 26esimo Monsano Folk Festival.



... ... ... ...
...

Programma 26esimo Monsano Folk...






Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2011 alle 20:34 sul giornale del 29 luglio 2011 - 924 letture

In questo articolo si parla di cultura, monsano, monsano folk festival, ilaria cofanelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nUg





logoEV