Rugby: ripresa l'attività del minirugby, numerose le nuove adesioni

Minirugby 02/09/2011 -

Giovedì 1 settembre è ripresa a Jesi l’attività di rugby per i ragazzini dai 6 agli 11 anni. Oltre alla quarantina di ragazzini già in forza lo scorso anno sono state registrate numerose nuove adesioni.



Accolti da Peter Cunnington e dal l suo staff di tecnici ed animatori sportivi i mini-atleti sono stati subito impegnati in attività psicomotoria e giochi propedeutici al rugby, nell’ambito del il progetto “Leoncini rugby club”. Gli allenamenti continueranno di lunedì e giovedì, dalle ore 17.45 alle 19.15, mentre le gare si disputeranno il sabato pomeriggio. Chiunque può presentarsi a provare gratuitamente e senza impegno per tutto il mese di settembre ed ottobre poi, se deciderà di continuare, pagherà una piccola quota annuale quale rimborso per assicurazione, utilizzo degli impianti, materiale sportivo individuale, merende del terzo tempo, trasferte in pullman.

Oltre al rugby, prevalentemente in forma ludica per i più piccoli, il progetto prevede momenti aggregativi e ricreativi per i praticanti ed i loro familiari, nonchè incontri programmati con esperti delle problematiche dell’età evolutiva. Già, come primo momento di aggregazione, è stato organizzato per il corrente fine settimana un minicampeggio nell’impianto del rugby: si dorme in tenda, pasti al campo, un po’ di lingua inglese, giochi vari e tanto divertimento. L’inizio è buono, il seguito sarà meglio, assicurano i dirigenti del Rugby Jesi ’70 e l’attività proseguirà seguendo il calendario scolastico per concludersi entro la prima decade del prossimo giugno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2011 alle 16:44 sul giornale del 03 settembre 2011 - 528 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, rugby, rugby jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/oWE