Le nuove frontiere della comunciazione ospedale-utente al meeting internazionale

asur 5 21/09/2011 -

Un meeting europeo per nuove strategie di cooperazione e comunicazione in ambito sanitario si svolgerà dal 21 al 24 settembre prossimi a Sirolo, organizzato dall’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona (referente del progetto dott. Roberto Penna) e dalla Zona Territoriale 5 di Jesi (referente del progetto dr. Claudio Martini) con la partecipazione di diversi partner europei. Si tratta del secondo appuntamento, dopo il primo Transnational Meeting, di avvio al progetto, svoltosi ad Ankara (Turchia) dal 17 al 18 febbraio 2011.



Il meeting si inquadra nel progetto HE-LP (Hospitals’ E-Learning and Information Exchange - Portal for Patients, Staff and Everyone else) per migliorare la comunicazione tra gli ospedali e le persone. Il progetto è realizzato con il contributo dall’Unione Europea nell’ambito del programma di apprendimento Permanente Lifelong Learning.

Studi recenti indicano come la vera sfida per i sistemi sanitari sia quella di fornire a pazienti e ad operatori della salute informazioni sanitarie di qualità, soprattutto utilizzando sistemi avanzati, portali internet chiari e di facile consultazione. Il sito web: non una vetrina statica per comunicare unilateralmente con pochi utenti esperti delle rete internet ma uno spazio virtuale e dinamico in grado, da un lato, di dare risposte qualificate alle crescenti esigenze di accesso ad informazioni sanitarie provenienti dall’esterno, dall’altro, di razionalizzare la gestione degli applicativi che quotidianamente vengono utilizzati dagli utenti interni.

Con il progetto HELP, otto organizzazioni europee (ospedali, organizzazioni di operatori sanitari, organizzazioni fornitrici di istruzione superiore, organizzazioni di consulenza, ecc.) provenienti da sette paesi (Austria, Germania, Grecia, Finlandia, Italia, Svezia e Turchia) lavorano congiuntamente, per un periodo di due anni, al fine di costruire un portale di scambio di informazioni per gli ospedali e le organizzazioni sanitarie in tutta Europa.

Sulla base di una indagine europea, che andrà a valutare le esigenze dei cittadini, dei pazienti e del personale sanitario e amministrativo circa i servizi sanitari e i sistemi sanitari di tutti i paesi coinvolti, verrà creata un versione master del portale europeo per lo scambio di informazioni, poi personalizzata nelle versioni nazionali, utilizzabili in situazioni reali da parte delle singole organizzazioni partecipanti.

I punti di riferimento dei rispettivi paesi partner sono: l’Ospedale regionale di Bruck un der Mur in Austria (coordinatore del progetto); la Scuola Internazionale di Business di Jonkoping in Svezia specializzata in informatica dei Servizi Sanitari; l’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti Ancona; l’ASUR Marche - Zona Territoriale n. 5 di Jesi; la Scuola Nazionale di Sanità Pubblica di Atene; la Direzione Generale dei Servizi Sanitari di Ankara; due imprese private del settore Ricerca e Sviluppo provenienti da Germania e Finlandia (rispettivamente INIT development e Karier oy).

I risultati del 1° Meeting ed il programma delle giornate del 2° Meeting sono consultabili nella pagina relativa al Servizio Ricerca Europea nel sito www.asurzona5.marche.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2011 alle 17:39 sul giornale del 22 settembre 2011 - 585 letture

In questo articolo si parla di attualità, Asur Jesi, asur 5

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pzO