Fiera di San Settimio: i vigili urbani hanno reso la vita dura agli abusivi

daniele olivi 2' di lettura 26/09/2011 -

Trentasei sequestri a venditori abusivi per oltre 1.500 articoli tra borse, bigiotteria, lampade, stampe ed oggetti vari; 49 controlli a venditori autorizzati con numero di sanzioni in via di accertamento; la puntuale e costante presenza nell'area delle fiere da parte di squadre composte da un ufficiale di polizia municipale e due vigili che da giovedì sera a domenica hanno effettuato servizio sia la mattina che il pomeriggio; controllo della viabilità affidato a tutto il personale dell'Unità amministrativa della polizia municipale, con uno sforzo organizzativo reso possibile dal blocco di ferie, riposi e recuperi oltre all'incremento dell'orario di lavoro per tutto il personale.



E come se non bastasse, domenica pomeriggio, come da richiesta della Questura, 8 vigili sono stati impegnati nel servizio di viabilità per la partita di calcio Jesina-Vis Pesaro per il passaggio di autobus e veicoli dei tifosi della squadra ospite, personale successivamente impiegato poi per la partita al palasport della Fileni.

Questa, nei numeri e nei risultati, l'attività svolta dal personale della polizia municipale durante le tre giornate delle fiere di San Settimio.

È pertanto sorprendente e suscita indignazione leggere su certa stampa che i vigili erano assenti e che i venditori abusivi hanno avuto campo libero. Tanto più gravi risultano tali affermazioni se si considera che domenica sera, alle ore 20 circa, la squadra di polizia municipale anch'essa composta da un ufficiale e due vigili, mentre procedeva all'ennesimo sequestro di merce ad un venditore abusivo in via Saffi, è stata aggredita da un consistente gruppo di extracomunitari intervenuti in soccorso dell'abusivo, I tre vigili sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale e per uno di essi, già vittima di una precedente aggressione, si prevedono tempi lunghi di recupero.

Nell'esprimere piena solidarietà e vicinanza ai tre vigili vittime della brutale aggressione, sento il dovere di esprimere all'intero Corpo di polizia municipale i sensi di gratitudine e stima dell'Amministrazione comunale tutta per il pregevole e professionale lavoro svolto nei tre giorni, unitamente alle forze dell'ordine, ai volontari della protezione civile coordinati dal responsabile Lucio Rossetti (Associazione carabinieri, Croce Rossa, le due associazioni “Cb”, ecc.) che hanno contribuito, con la loro presenza, a garantire ai cittadini la migliore partecipazione alle fiere di San Settimio.


da Daniele Olivi
Assessore allo sviluppo economico e alla polizia municipale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2011 alle 17:15 sul giornale del 27 settembre 2011 - 705 letture

In questo articolo si parla di attualità, daniele olivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pKk





logoEV