Arrivano le nuove pensiline degli autobus

logo comune di Jesi 27/09/2011 -

Le pensiline alle fermate degli autobus e le transenne-parapedoni in prossimità degli incroci che in questi giorni vengono rimossi dalla ditta che aveva l'appalto della gestione pubblicitaria fino allo scorso anno, e che ne era legittimamente proprietaria, saranno presto sostituiti con altri e più moderni elementi di arredo. Se ne farà carico la PubliCittà di Milano, agenzia che si è aggiudicata il servizio per i prossimi 9 anni e che questa settimana firmerà il relativo contratto.



Dietro richiesta del Comune la precedente ditta aveva acconsentito di mantenere pensiline e parapedoni per diversi mesi, in considerazione del fatto che le prime tre gare d'appalto per la concessione del servizio pubblicitario erano andate deserte. Una volta però che si è giunti all'assegnazione del servizio stesso, la stessa sta provvedendo al ritiro.

La rimozione interessa anche le frecce ed i cartelli pubblicitari sempre di proprietà della precedente impresa. Gli uffici del Comune hanno già preso contatti con PubliCittà per predisporre la nuova articolazione degli elementi di arredo a cominciare proprio dalle pensiline che oggettivamente sono le strutture più urgenti per garantire il miglior servizio del servizio trasporto pubblico urbano.


da Stefano Tonelli
Assessore ai lavori pubblici





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2011 alle 10:12 sul giornale del 28 settembre 2011 - 678 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Jesi, stefano tonelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pLg