Unione dei comuni della Media Vallesina: il 2 ottobre inaugurazione dell'anno accademico dell'Università degli adulti

Unione dei Comuni della media Vallesina 2' di lettura 27/09/2011 -

“La dieta mediterranea patrimonio culturale dell’umanità” è il tema della prolusione del settimo anno accademico dell’Università degli adulti dell’Unione dei comuni della Media Vallesina. A tenere la conferenza, domenica prossima (2 ottobre) alle ore 17 nell’anfiteatro della biblioteca “La Fornace” di Moie, sarà il professor Enrico Bertoli, direttore della scuola di specializzazione in Scienze dell’alimentazione della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università politecnica delle Marche.



Un personaggio autorevole e un argomento accattivante per salutare l’avvio dei corsi, che inizieranno già da lunedì a Villa Salvati di Pianello Vallesina, una delle sedi, insieme al Centro comunale 6001 di Moie, che ospiterà fino a maggio, quando si chiuderà l’anno accademico 2011-2012, le oltre 450 ore di lezioni previste, tenute da ben 81 docenti, tutti volontari. All’incontro interverranno il presidente dell’Unione dei Comuni Sandro Barcaglioni e il presidente dell’associazione che gestisce i corsi Cesare Bellini.

“L’università degli adulti è aperta a tutti – sottolinea Barcaglioni – e mi piacerebbe che i cittadini la percepissero come pensatoio, come luogo dove sviluppare e risvegliare le proprie sensazioni e le proprie capacità intellettive. Questa istituzione deve servire non solo come semplice strumento di approfondimento, ma anche come luogo di sensibilizzazione e mezzo per elevarsi”. L’ateneo è diventato sempre più negli anni anche un luogo di aggregazione culturale e sociale per i cittadini dell’intera Vallesina. Il presidente dell’Università Bellini sottolinea come “i corsi abbracciano un ampio panorama culturale e spaziano dalle tradizionali discipline letterarie, artistiche, sociologiche e scientifiche, alle più attuali, come informatica, a tre livelli, e come cinque lingue, insegnate anch’esse a più livelli. Esistono pure corsi di attività motoria e laboratori di pittura. Parte notevole dell’impegno è rivolto alla conoscenza storica e ambientalistica del nostro territorio”. L’università si avvarrà della collaborazione di enti culturali come la biblioteca La Fornace di Moie e, importante e prestigiosa novità di quest’anno, l’Università Politecnica delle Marche.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2011 alle 21:19 sul giornale del 28 settembre 2011 - 816 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vallesina, Comuni, unione dei comuni della media vallesina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pNT