Quantcast

Varchi elettronici: Santinelli (Una bella città) chiede clemenza per i multati

Cesare Santinelli 2' di lettura 10/11/2011 -

Il Consigliere del gruppo "Una bella città" presenta un'interrogazione e, congiuntamente al suo capogruppo, Daniele Massaccesi, una mozione per chiedere clemenza nei confronti di alcune categorie di cittadini multati per aver violato i varchi elettronici senza regolare autorizzazione.



Nella mozione si legge che visto che i "varchi elettronici di accesso al centro storico sono attivi dai primi di luglio e che, nei primi due mesi di attività, alcuni utenti hanno commesso decine di infrazioni e si sono visti notificare da venti a ben sessanta multe", risulterebbe evidente "che la reiterazione della violazione evidenzia la buona fede degli utenti e la mancanza di una corretta informazione da parte degli organi competenti".

L'elevato numero di sanzioni giunte alle stesse persone derverebbe dal fatto che le immagini riprese dalle telecamere arrivano direttamente al comando della Polizia Municipale che, una volta vagliate le targhe e controllata la lista degli autorizzati, invia le multe a casa entro sessanta giorni dall’avvenuta irregolarità. Proprio in questo lasso di tempo i cittadini violerebbero inconsapevolmente i varchi infrangendo la legge fino a collezionare decine di sanzioni.

Per questo motivo i due consiglieri, "riconosciuta la buona fede agli invalidi, ai commercianti, agli ambulanti e ai residenti del centro storico, l’inconsapevolezza di aver compiuto un’ infrazione", chiedono al Consiglio comunale di impegnare l'Amministrazione "a promuovere un provvedimento che regolamenti e preveda, anche per il pregresso, e fino alla data odierna, di sanzionare una sola infrazione o al massimo due per ogni utente".

Partendo dagli stessi presupposti e giungendo comunque alla stessa richista di ridurre il numero di sanzioni da applicare ad ogni singolo soggetto, il Consigliere Santinelli nell'interrogazione chiede di conoscere "quanti sono i residenti del centro storico, in possesso del permesso d’accesso alla Z.T.L., che per errore o per mancanza di informazione non hanno comunicato la targa del proprio veicolo al SUSI, quanti sono gli invalidi e commercianti e venditori ambulanti che sono stati sanzionati ripetutamente nei primi due mesi dall’entrata in funzione dei varchi elettronici" e "per quale motivo, dopo ripetute infrazioni, gli organi competenti non hanno provveduto ad informare con tempestività i proprietari dei veicoli circa la necessità della registrazione nell’apposito elenco delle vetture autorizzate ad attraversare i varchi elettronici".



...

Il testo della mozione...

...

Il testo dell'interrogazione...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2011 alle 16:09 sul giornale del 11 novembre 2011 - 714 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cesare Santinelli, paolo picci, Una bella città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rvj





logoEV
logoEV