Quantcast

Elicottero precipita tra Cingoli e San Severino, due passeggeri erano diretti a Montecarotto

eliambulanza in volo 1' di lettura 11/11/2011 -

Ancora ignote le cause del disastro aereo avvenuto venerdì mattina attorno alle 10.30 in località Marcucci di Cingoli, tra Cingoli e San Severino.



L'elicottero A109, privato e con a bordo tre persone, era partito da Roma e doveva atterrare all'aeroporto regionale di Falconara Marittima. I passeggeri erano diretti a Montecarotto. Tra le vittime Ermanno Sarra, 46 anni, amministratore delegato di Ars Medica, che probabilmente pilotava il velivolo, e i due fratelli Enrico Maria Mastroddi, avvocato, e Stefano Mastroddi, commercialista, entrambi 40enni.

Immediati i soccorsi sul posto, dopo l'allarme dato dalla torre di controllo dell'aeroporto di Falconara che aveva visto l'elicottero sparire dal radar, da parte dei sanitari del 118 con l'ausilio dell'eliambulanza, dei Vigili del Fuoco di Macerata e delle Forze dell'Ordine. Ma per il pilota e i due passeggeri non c'è stato nulla da fare. I tre sono morti sul colpo, carbonizzati.

Sul caso l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto l’inchiesta di sicurezza e di competenza. Nel frattempo sono stati ascoltati testimoni che avrebbero visto l'elicottero volare, prima dello schianto, a bassa quota come se il pilota avesse problemi tecnici. Il velivolo, noleggiato a quanto sembra da una società svizzera, avrebbe tentato un atterraggio di emergenza su un campo coltivato.






Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2011 alle 13:55 sul giornale del 12 novembre 2011 - 828 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, incidente, cingoli, eliambulanza, san severino, 118, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rzH

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV