Quantcast

Basket: la Vallesina basket vola in Camerun per portare solidarietà e speranza

Onlus Orizzonti Sportivi 1' di lettura 14/11/2011 -

Il basket non è solo uno sport da insegnare, ma una passione da trasmettere, nel rispetto di ogni giocatore e sempre con la mano sul cuore. Ed è proprio il cuore che impegnerà la prossima settimana due dei capisaldi della nostra società.



Renato Borocci, coach della serie D, e Massimiliano Milli, Responsabile Tecnico del progetto giovanile Vallesina Basket, voleranno per il Camerun grazie alla Onlus Orizzonti Sportivi per partecipare ad un progetto formativo a favore dei bambini, dei ragazzi e degli allenatori africani. Orizzonti Sportivi si affiancherà all'Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo del cardiochirurgo pediatra Alessandro Giamberti presente nel territorio africano da molti anni e, mentre i medici si occuperanno di delicati interventi su alcuni bimbi malati, i nostri allenatori penseranno a farne divertire altri.

Il basket, in questo caso, diventerà lo strumento di un percorso educativo rivolto ai giovani, per offrire loro nuovi orizzonti. Questo gioco, a volte inopportunamente oscurato da sport ben più noti, contribuirà a costruire una nuova mentalità e diventerà occasione preziosa per molti bambini di impegnarsi a crescere e perchè no di sognare una vita da sportivo.

Per tutte le informazioni sulla missione clicca il link qui di seguito:
http://lnx.orizzontisportivi.it/wordpress/2011/11/02/partenza-il-14-novembre-per-una-nuova-missione-in-camerun/

A Renato e a Massimiliano va il nostro più grande "in bocca al lupo" per questa speciale esperienza che fa onore non soltanto a loro stessi, ma a tutta la Vallesina Basket. Grazie di cuore!








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2011 alle 13:04 sul giornale del 15 novembre 2011 - 1627 letture

In questo articolo si parla di sport, vallesina basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rDv





logoEV
logoEV