Quantcast

La stampa nazionale ed estera elogia la stagione del Pergolesi

Lo Frate 'nnamorato - anteprima giovani - Filippo Morace (Don Pietro) 3' di lettura 22/11/2011 -

Ottime recensioni della stampa nazionale ed estera per il Festival Pergolesi Spontini e la Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi con l’opera inaugurale Lo frate ‘nnamorato. La soddisfazione dell’Amministratore Delegato della Fondazione Pergolesi Spontini, William Graziosi, e di tutto lo staff dell’azienda culturale jesina.



Continuano ad uscire positive recensioni sulla stampa estera ed italiana delle opere di Giovanni Battista Pergolesi allestite dalla Fondazione Pergolesi Spontini a Jesi nell’ambito delle Celebrazioni per i 300 anni della nascita del grande compositore. Lo scorso settembre, per il Festival Pergolesi Spontini e l’inaugurazione della Stagione Lirica di Tradizione, sono giunti a Jesi giornalisti da tutto il mondo per seguire le recite di Salustia, Serva Padrona, Olimpiade e de Lo Frate ‘nnamorato. Tra le tante testate presenti, i quotidiani Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa, Avvenire, Quotidiano Nazionale, Manifesto, Financial Times Deutschland, L’Arena, L’Avanti, Liberal, Il Foglio, Messaggero, Corriere Adriatico, Gazzetta di Parma, Voce Repubblicana, l’agenzia di stampa Ansa, le riviste italiane L’Opera (che a Jesi questo mese ha dedicato 5 pagine di recensioni), Classic Voice, Musica, Amadeus, Corriere del Teatro, Hystrio, Corriere dell’Arte, Città Nuova, Amici della Musica, le riviste internazionali Das Opernglas (De), Opera Magazine (Fr), Opera Now (Gb), Concerto (De), Opera Actual (Es), Scherzo (Es), Andante (Turchia), Operayre (Argentina), Opera Peru’, Pro Opera Mexico, le radio nazionali Radio 3 Suite e Radio Vaticana, la radio tedesca ORD, siti internet specializzati di lirica in Francia, Russia, Italia, America Latina, Stati Uniti. Da sottolineare la grande attenzione riservata dalle testate marchigiane e dalla sede Rai di Ancona.

Tra gli articoli pubblicati su importanti testate nazionali, numerosi apprezzamenti sono stati espressi per lo sforzo produttivo compiuto dalla Fondazione. I commenti parlano di “eccezionalità dell'impresa del teatro di Jesi, cittadina nemmeno capoluogo di provincia: un'impresa di cultura prima che di spettacolo”, di “iniziative realmente virtuose”, di un progetto celebrativo “che ha ispirato un rinnovato interesse sulla figura sfuggente e inafferrabile del compositore di Jesi”.

Grande soddisfazione è espressa da William Graziosi, Amministratore Delegato della Fondazione Pergolesi Spontini: “I riconoscimenti del pubblico e della critica rendono merito al grande sforzo organizzativo fatto dalla Fondazione Pergolesi Spontini, che nel giro di due anni ha allestito, tra Festival e Stagione Lirica di Tradizione, 14 titoli d’opera nelle Marche di cui 8 opere di Pergolesi, con bilanci in pareggio; gli apprezzamenti ci spronano a continuare con entusiasmo nelle iniziative intraprese”.
Prossimo allestimento al Teatro Pergolesi è il Rigoletto di Verdi con sette teatri in coproduzione con Jesi (Macerata, Fermo ed i Teatri del Circuito Lirico Lombardo con Como, Brescia, Cremona, Pavia, Arcimboldi di Milano), in scena da venerdì 25 novembre, con repliche sabato 26 novembre alle ore 21 e domenica 27 novembre alle ore 16, anteprima giovani il 23 novembre alle ore 16.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2011 alle 17:28 sul giornale del 23 novembre 2011 - 707 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, jesi, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rZT





logoEV
logoEV