Quantcast

E' pronta a partire l'Azienda Servizi alla Persona

logo comune di Jesi 2' di lettura 24/11/2011 -

Prende forma l'Azienda servizi alla persona, la società pubblica che riunisce i 21 Comuni di Jesi e della Vallesina per la gestione delle attività in favore delle categorie sociali più deboli della popolazione, in particolare anziani, minori, disabili e soggetti che vivono in condizioni di marginalità sociale.



Il 26 ottobre il Consiglio di amministrazione, presieduto dall'assessore Bruna Aguzzi, ha approvato la dotazione organica che sarà caratterizzata da 48 unità, provenienti dal Comune di Jesi, dall'Istituzione Centro Servizi Sociali e dell'Ambito Sociale. A capo della struttura vi sarà un direttore che sarà prescelto tramite una selezione pubblica già avviata ed il cui bando scadrà il prossimo 9 dicembre. L'incarico avrà durata triennale a decorrere dal prossimo mese di gennaio quando l'Azienda diventerà pienamente operativa. Il bando è consultabile nei siti internet del Comune di Jesi e dell'Ambito Sociale IX.

Lo strumento dell'Azienda servizi alla persona, come noto, è stato individuato dal Comitato dei Sindaci dell'Ambito Sociale come il più efficace per una gestione associata volta a raggiungere una omogeneità delle politiche e dei servizi su tutto il territorio, la migliore integrazione socio-sanitaria, lo snellimento di procedure amministrative, economie di scala e una ottimale sinergia tra pubblico e terzo settore sia nella programmazione strategica che nella gestione.

“All'interno di questo percorso - spiega l'assessore Bruna Aguzzi - sono state compiute alcune scelte qualificanti che vanno nella direzione di ottimizzare e razionalizzare le spese. Fermo restando che l'intero consiglio di amministrazione opererà in maniera totalmente gratuita, si è deciso di unificare la figura del direttore e del coordinatore d'ambito, puntando invece a rafforzare le figure degli assistenti sociali che sono quelle che direttamente operano nel territorio a stretto contatto con i soggetti più deboli. L'impostazione che ci siamo dati a livello organizzativo è quella di una Azienda che vuole interpretare al meglio i cambiamenti dei bisogni, rinnovare la macchina amministrativa e il funzionamento del pubblico in una logica di massima efficienza, tempestività ed equità”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2011 alle 15:59 sul giornale del 25 novembre 2011 - 1044 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/r7m





logoEV
logoEV