Quantcast

Paradiso all'Interporto per occuparsi di amministrazione e controllo di gestione

Interporto Marche 1' di lettura 24/11/2011 -

Coerentemente con il percorso di sviluppo avviato con l'allaccio del terminal alla linea Orte-Falconara e con i lavori di realizzazione della stazione interporto che consentirà l'instradamento diretto dei treni sulla linea Orte-Falconara sia verso Orte che verso nord, Interporto Marche Spa ha individuato nella figura del dott. Nicola Paradiso colui al quale viene affidata la responsabilità di dirigere l’area amministrazione e controllo di gestione, nonché di contribuire a sviluppare le strategie di business legate al trasporto intermodale e alla logistica.



In arrivo dall'Interporto di Parma dove ha maturato un'esperienza ventennale svolgendo analoga funzione, il dott. Paradiso, docente di Logistica Industriale e materie affini in varie università europee, ha accolto con entusiasmo la sfida offerta dalla società Interporto Marche Spa di lasciare un grande interporto del centro-nord Italia come quello di Parma per contribuire a far crescere l'Interporto delle Marche.

Nicola Paradiso svolgerà la propria attività in collaborazione con l'ing. Manuela Marconi, da tempo in Interporto Marche con l'incarico di dirigere l'area tecnica e di progettazione.

Contemporaneamente è stata confermata anche per l'anno 2012 la funzione di Direttore Generale in temporary management di Gianfranco Biancini.

“Nella valutazione delle candidature pervenuteci per questa posizione – ha detto Roberto Pesaresi, Presidente di Interporto Marche Spa – abbiamo ritenuto che quella del dott. Paradiso fosse la più adatta per esperienza acquisita e professionalità riconosciuta. Il dott. Paradiso non ha esitato ad accettare l'incarico e, grazie alle sue capacità ed alla sua disponibilità, siamo convinti che insieme raggiungeremo gli obiettivi che ci siamo prefissati.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2011 alle 19:28 sul giornale del 25 novembre 2011 - 803 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Interporto Marche spa, roberto pesaresi, interporto marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/r8Q