Quantcast

Giometti porta la lirica al Diana e martedì 'Aperitivo' con Tiffany

Massimiliano Giometti, Leonardo Lasca 2' di lettura 25/11/2011 -

Un rinnovato e accogliente cinema Diana, la storica sala cinematografica di Jesi, martedì 29 novembre proietterà uno dei film più amati nella storia del cinema, Colazione da Tiffany, con Audrey Hepburn, completamente restaurato in occasione del cinquantesimo anniversario.



Martedì la serata avrà inizio alle ore 20, quando verrà offerto un aperitivo agli spettatori. Alle 21 sarà proiettato un video di presentazione degli eventi del cinema Diana per la prossima stagione e alle 21,30 spetterà a Audrey Hepburn intrattenere il pubblico, con le sue brioches gustate davanti le vetrine della gioielleria Tiffany.

La nuova versione di Colazione da Tiffany è una delle prime pellicole proiettate al Diana con la nuova tecnologia 2K. "Abbiamo dotato il cinema del proiettore digitale di ultima generazione, 2K Full HD, di un audio Dolby 5.1 e di altre attrezzature, come parabole satellitari - riferisce Massimiliano GIometti, amministratore della Giometti cinema - abbiamo investito sul Diana in modo forte, non solo nella ristrutturazione dell'ingresso, ma anche nelle nuove tecnologie."

"Questo del 2K è uno dei primi proiettori nelle Marche ad essere presente in una monosala - aggiunge Vito Lauri, responsabile della programmazione - segno di maggior qualità per un programma cinematografico alternativo rispetto alla normale rappresentazione cinematografica."

"Il Diana è la storia della città e ha trovato l'iniziativa giusta con cui continuare a vivere - conferma l'Assessore alla Cultura del Comune di Jesi Leonardo Lasca - intendiamo proseguire la nostra collaborazione con il cinema, in particolare per quanto riguarda la proiezione sul digitale di eventi che riguardano la lirica."

In digitale 2K verranno infatti proiettate anche alcune opere liriche. Il primo appuntamento di questa nuova iniziativa è fissato per mercoledì 7 dicembre alle ore 17,30. Dopo l'aperitivo offerto ai presenti, verrà infatti proposta la rappresentazione dell'opera 'Don Giovanni' di Wolfgang Amadeus Mozart, in diretta dal Teatro alla Scala di Milano.

L'ingresso a queste particolari proiezioni ha un costo di 15 euro, comprensivo di aperitivo.

L'elenco delle rappresentazioni del Cine Opera Festival, realizzato anche in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini, sono illustrate nella fotografia allegata all'articolo.








Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2011 alle 20:31 sul giornale del 26 novembre 2011 - 533 letture

In questo articolo si parla di cultura, ilaria cofanelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sbL