Quantcast

Volley: la Vecci inanella il settimo successo consecutivo. Anche il derby è suo

AS Vecci Volley Jesi 8' di lettura 27/11/2011 -

Settima vittoria consecutiva per Jesi. Un derby che serviva per testare il livello della formazione leoncella contro un avversario forte. Alla Golden Plast mancava lo schiacciatore Zamponi, ma questa stessa formazione aveva vinto la scorsa settimana 3 a 0 contro Cortona un'altra delle iniziali candidate a vincere il torneo e nostro prossimo avversario.



"Comunque va detto - dichiara Raffaele Romagnoli, portavoce della Vecci - che gli avversari rimangono ancora oggi la squadra candidata ad arrivare prima, noi andiamo avanti parita dopo partita con il gusto di giocare e dare il massimo sopratutto in queste occasioni e anche la gente sempra recepire questo infatti gli spalti del palatriccoli si stanno riempiendo e anche il sotengo alla squadra sembra farsi sempre più caloroso. Quindi continuiamo a lavorare consci delle nostre potenzialità e con entusiasmo ma sempre con i piedi a terra perchè in questo torneo di B1 non si può dare niente per scontato".

Nel primo set Jesi parte subito forte, grazie al muro e difesa riesce subito ad allungare e portarsi sull'8-3. Porto Potenza accusa il colpo complice anche una ricezione ballerina e troppi errori in battuta: si arriva fino ad un 15-8 (mani out di Nobili). Per Jesi sembra tutto facile ma il Potentino reagisce e recupera tre punti grazie al servizio però è sempre Jesi a condurre 16-11 al secondo time out tecnico. Jesi dilaga con un ace di Nobili su porta sul 18-11, ma gli ospiti non ci stanno e trascinati da Muzio e Musillo in battuta si fanno sotto fino al 20-18 e la partita si accende; però i ragazzi di Graziosi sono bravi a rimettere a distanza gli avversari e grazie ad un turno in battuta di Beldomenico e Pettinari chiude 25-21.

Nel secondo set le due squadre si affrontano a viso aperto e si viaggia nella prima fase punto su punto, però con qualche errore di troppo in battuta e in attacco da parte della Golden Plast, Jesi è avanti 8-6 nel primo timo out tecnico.Trascinati dal solito Muzio gli ospiti, alla ripresa del gioco, vanno avanti 8-9, ma Jesi reagisce e si riporta avanti grazie ad un ace di Beldomenico e con Chiarini e con un muro di Paterniani su Muzio, è 16-11 per Jesi. Sembra fatta ma gli avversari sono forti e riescono a riprendere la scia dei leoncelli fino al 20-19. Con due muri uno di Beldomenico e uno di Chiarini Jesi scava il vantaggio che la porta a chiudere il set sempre con lo stesso Chiarini 25-22.

Jesi paga i troppi errori nel terzo set e Porto Potenza non ci sta a perdere. Nella prima fase iniziale allunga portandosi sul 1-4, Jesi reagisce ma sono sempre gli ospiti ad arrivare primi sul 5-8. Porto Potenza gioca bene nonostante i tentativi da parte dei locali a rifarsi sotto con dei mini break riescono sempre a tenerli alla dovuta distanza, ma la voglia di vincere degli jesini li spingono fino al 19-20. Invece un turno in battuta di Musillo mette in crisi la ricezione di Jesi e Porto Potenza allunga 24-19 e a nulla serve la reazione leoncella portata avanti da Chiarini (primo tempo + muro): il set viene chiuso da Muzio 25-22.

Entrambe le squadre rientrano in campo conscie del fatto che il quarto sarà il set che deciderà la partita: infatti si viaggia punto a punto e l'incontro diventa avvincente con le due squadre pronte a non mollare di un centimetro, soprattutto Jesi che vede la vittoria ad un passo. Infatti il 9-9 viene siglato da Chiarini su una copertura impossibile di piede da parte del libero Lionetti. Da questo momento Jesi prende un break che sembra quello decisivo sfruttando gli errori avversari 15-12, ma con un turno in battuta di Muzio Porto Potenza arriva 15-16. Dopo il time out tecnico Paterniani firma il sorpasso e Jesi arriva 20-18 con Nobili, però prima con Zampetti e poi con un muro di Fiori si va sul 20 pari. Si gioca sull'equilibrio ma con Pettinari ed un errore di Muzio si arriva 23-21; sempre grazie all'opposto avversario Porto Potenza arriva sul 23-23 pari, poi un mani out di pettinari considerato fuori dagli arbitri regalano il set point per porto potenza ma jesi non ci sta e con Chiarini e Paterniani firmano il sorpasso 24-25, si viaggia punto su punto e con un errore di Muzio Jesi vince 28-26.

Con la vittoria nel derby di testa la Vecci allunga in classifica godendosi dall'alto l'attesa del prossimo incontro che sarà ancora una volta uno scontro al vertice, in trasferta contro il fortissimo Cortona, sabato vittorioso contro il Bibionemare ed attualmente al quinto posto.


Risultati del 7° turno:

Incontro Ris.
Cortona Volley Ar - Vt Bibionemare Sdona Ve 3 - 1
Vecci Volley Jesi An - Golden Plast Potent.mc 3 - 1
Golden Game Bassano Vi - Pallavolo Motta Tv 3 - 1
L'arca Pall.cascina Pi - Bonollo Mestrino Pd 1 - 3
Foris Index Cm Cons.ra - Invicta Vb Grosseto 3 - 1
Pieramartellozzo B&f Pn - T.m.b.monselice Pd 0 - 3
Professionalshow Sil.pd - Donaticmc Porto Ravenna 1 - 3

Prossimo turno

Incontro
Cortona Volley Ar - Vecci Volley Jesi An
Golden Plast Potent.mc - Golden Game Bassano Vi
Pallavolo Motta Tv - L'arca Pall.cascina Pi
Bonollo Mestrino Pd - Professionalshow Sil.pd
T.m.b.monselice Pd - Invicta Vb Grosseto
Donaticmc Porto Ravenna - Foris Index Cm Cons.ra
Vt Bibionemare Sdona Ve - Pieramartellozzo B&f Pn

Classifica

Classifica Campionato B1 Maschile Regular Season - Girone B
POS TEAM PT G V P SV SP QS
1 Vecci Volley Jesi An 21 7 7 0 21 3 7.00
2 Golden Plast Potent.mc 17 7 6 1 19 7 2.71
3 Golden Game Bassano Vi 15 7 5 2 16 8 2.00
4 Bonollo Mestrino Pd 13 7 5 2 17 13 1.31
5 Cortona Volley Ar 12 7 4 3 15 14 1.07
6 Pieramartellozzo B&f Pn 10 7 3 4 12 13 0.92
7 Foris Index Cm Cons.ra 10 7 3 4 13 15 0.87
8 Donaticmc Porto Ravenna 10 7 3 4 12 15 0.80
9 T.m.b.monselice Pd 9 7 3 4 13 14 0.93
10 L'arca Pall.cascina Pi 9 7 3 4 14 16 0.88
11 Vt Bibionemare Sdona Ve 9 7 3 4 11 13 0.85
12 Professionalshow Sil.pd 7 7 3 4 13 18 0.72
13 Invicta Vb Grosseto 3 7 1 6 7 20 0.35
14 Pallavolo Motta Tv 2 7 0 7 7 21 0.33






Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2011 alle 13:30 sul giornale del 28 novembre 2011 - 694 letture

In questo articolo si parla di sport, paolo picci, as vecci volley jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sdw





logoEV
logoEV