Quantcast

Allevi a Jesi per provare con l'Orchestra giovanile il concerto di Roma

Giovanni Allevi 5' di lettura 28/11/2011 -

Giovanni Allevi al Teatro Studio Moriconi di Jesi da martedì 29 novembre e fino al 30 novembre, prova con l’Orchestra Giovanile della Fondazione Pergolesi Spontini il Grande concerto solidale per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma che si terrà nell’Aula Paolo VI in Vaticano il prossimo 2 dicembre.



Arriva a Jesi domani - martedì 29 novembre - il compositore e pianista marchigiano Giovanni Allevi, per provare musiche da lui stesso composte alla guida dell’Orchestra Giovanile della Fondazione Pergolesi Spontini. Le prove si svolgeranno al Teatro Studio Moriconi fino a mercoledì 30 novembre, in vista del Grande concerto solidale per l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, dal titolo “La luce dei bambini”, che si svolgerà la sera del 2 dicembre, alle ore 21, nell’Aula Paolo VI in Vaticano. I proventi del concerto saranno destinati alla realizzazione del Centro di Ricerche Pediatriche più grande d’Europa.

Nella Sala Nervi, Allevi dirigerà la Suite per Orchestra sinfonica “Angelo Ribelle”, brani per pianoforte solo, e Composizioni per pianoforte ed orchestra, al pianoforte e alla direzione dell’Orchestra Giovanile Fondazione Pergolesi Spontini, la compagine frutto delle poliedriche attività musicali e formative della Fondazione jesina, in questa occasione composta da 70 elementi.

L’orchestra, con gli allievi dei Corsi per Professori d’Orchestra del Progetto Sipario (il primo progetto nelle Marche per la formazione di professionisti del palcoscenico), si è esibita recentemente in sale di grande prestigio, tra le quali – lo scorso giugno – la Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo dove ha inaugurato il Festival Internazionale “Time of The Capitals”. Dopo il concerto in Vaticano, chiuderà con un Concerto Lirico la Stagione Lirica del Teatro Pergolesi di Jesi il 10 dicembre, ed il 16 dicembre sarà ancora al Teatro Pergolesi di Jesi per il Concerto Sinfonico celebrativo dei 200 anni della Camera di Commercio di Ancona.

Il concerto “La luce dei bambini” sarà presentato giovedì 1 dicembre 2011, alle ore 12, presso l’Aula Salviati dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (piazza Sant’Onofrio, 4 – Roma). Alla conferenza sarà presente il Presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Giuseppe Profiti, il Maestro Giovanni Allevi - che ha voluto appoggiare con generosità e amore l’iniziativa solidale - l’Amministratore delegato della Fondazione Pergolesi Spontini, William Graziosi, e Livia Azzariti che presenterà il concerto in Vaticano.

GIOVANNI ALLEVI. Compositore, direttore d'orchestra e pianista, ha all'attivo sei album di proprie composizioni originali:”13 Dita” (1997), “Composizioni” (2003), “No Concept” (2005), “Joy” (2006), “Allevilive” (2007), per pianoforte solo, ed “Evolution” (2008) con orchestra sinfonica, “Alien” (2010).

Allevi è anche filosofo, laureato con lode in Filosofia con la tesi “Il vuoto nella Fisica Contemporanea”, e scrittore ( “La musica in testa” Ed. Rizzoli).

Le sue tournée internazionali, che più volte hanno toccato Stati Uniti, Canada, Russia, Austria, Francia, Germania, Belgio, Balcani, Ungheria, Hong Kong e Cina, registrano ovunque il tutto esaurito, decretando Giovanni Allevi uno degli artisti contemporanei più amati dal pubblico di tutto il mondo.

Attraverso la pubblicazione delle sue partiture orchestrali e per pianoforte solo, il compositore Allevi ridisegna i confini di una nuova Musica Classica Contemporanea. Il suo linguaggio affonda le radici nella tradizione musicale europea, aprendola alle sonorità dei nostri giorni.

Attraverso la sua musica, Allevi offre una lettura nuova, estroversa e positiva del mondo contemporaneo, e ciò è testimoniato dal grande entusiasmo con cui è ovunque accolto dalle giovani generazioni.

ORCHESTRA GIOVANILE FONDAZIONE PERGOLESI SPONTINI. L’orchestra è frutto delle poliedriche attività musicali e formative della Fondazione Pergolesi Spontini. L’attività orchestrale è uno dei momenti qualificanti di un più ampio progetto di formazione presentato dalla Fondazione proprio per la specializzazione delle figure tecniche e artistiche che operano nello spettacolo dal vivo. Con esso si è riusciti a conciliare la cultura con lo spettacolo in una prospettiva interdisciplinare ed internazionale valorizzando anche il patrimonio storico-musicale legato al compositore jesino Giovanni Battista Pergolesi.

Dopo aver tenuto molti concerti nelle Marche sotto la guida di Alessandro Ferrari, Roberto Polastri, Giorgio Paronuzzi, lo scorso luglio l’Orchestra ha partecipato al 36° Festival della Valle D’Itria a Martina Franca, nel nuovo allestimento di Livietta e Tracollo di Pergolesi e di Pomme d’api di Offenbach. Nel settembre 2010, ha partecipato al X Festival Pergolesi Spontini con la prima rappresentazione italiana de La Servante Maîtresse di Pergolesi, diretta da Giacomo Sagripanti e la prima esecuzione assoluta della cantata Chiuso nel cerchio, Orfeo di Luciano di Giandomenico. Ha partecipato poi al progetto Province all’Opera, in collaborazione con la Scuola dell’Opera Italiana di Bologna, provincie di Ancona e di Bologna, realizzando numerosi concerti dedicati al repertorio lirico per la formazione del pubblico. Nell’ottobre 2010 ha realizzato due concerti “Omaggio a Pergolesi” a Bosco Chiesanuova e a Bardolino (VR) ed ha inaugurato la Stagione Concertistica dell’Ente Concerti di Pesaro sotto la direzione del M° Jordi Bèrnacer eseguendo la Sinfonia n. 2 di Brahms e la Sinfonia n. 5 di Beethoven. La compagine orchestra ha preso, inoltre, parte alla 43° Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi per la rappresentazione di due dittici di J. Offenbach Pomme d’Api e Monsieur Chauflery sotto la direzione di Salvatore Percacciolo.

Recentemente è stata diretta da Donato Renzetti, presso il Teatro dell’Aquila di Fermo, in un programma sinfonico dedicato alle celebrazioni per l’Unità d’Italia. Nel giugno 2011 ha inaugurato a San Pietroburgo la prima edizione del Festival Internazionale “Time of The Capitals” presso la Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo; lo scorso luglio ha inaugurato il Tuscia Operafestival a Viterbo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2011 alle 17:23 sul giornale del 29 novembre 2011 - 919 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, spettacoli, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sgE





logoEV
logoEV