Quantcast

Mosca eletto Presidente del Panathlon Club di Jesi

2' di lettura 28/11/2011 -

Alberto Proietti Mosca è il nuovo presidente del Panathlon Club di Jesi. Succede a Paolo Ciarrocchi, che ha retto la presidenza per due mandati e che è stato a lungo calorosamente salutato dai soci, intervenuti all’assemblea, che si è svolta a San Marcello.



Il dottor Proietti Mosca è un nome molto conosciuto nel mondo sportivo; da una vita, oltre trent’anni, è presidente di quel Club Scherma Jesi che ha mietuto, e sta mietendo, successi in ogni parte del mondo, con i suoi grandi atleti e le sue straordinarie atlete (da Cerioni a Trillini, Vezzali e Di Francisca, ci perdonino gli altri…), ed è pertanto uno dei club più medagliati in assoluto.

"Senza valori e senza la fiducia e la collaborazione tra noi e le famiglie, non saremmo qui ancora a raccontare questa storia meravigliosa iniziata tanti anni fa in uno scantinato", dice spesso, Mosca, riferendosi alla scherma. Per cui il suo nome è stato acclamato all’unanimità dei presenti. Gianni Bambozzi, presidente del Distretto Italia del Panathlon, presente all’Assemblea, ha affermato che la nomina di Proietti Mosca “porterà ancor più prestigio nel club e nella città di Jesi, che vanta atleti di fama internazionale in tutte le discipline sportive”.

Il neo presidente ha affermato di essere onorato per la nomina prestigiosa ed ha detto che lavorerà per far conoscere e propagare ancor di più gli scopi del Panathlon che sono, in sostanza, l’affermazione dell’ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali quale strumento di formazione ed elevazione della persona e di solidarietà tra gli uomini ed i popoli.

I Soci hanno provveduto a nominare i componenti il direttivo, ridotti da nove a sette, che affiancheranno il presidente nel suo mandato, che dura due anni. Sono Massimo Carletti, Giovanni Filosa, Fabio Fittajoli, Pierino Gagliardini, Maurizio Longhi, Alberto Terribilini, Gilia Volpotti e Paolo Ciarrocchi, come past president. Il Collegio dei revisori contabili è composto da Agostino Amedoro, Fosco Brunetti, Daniele Stronati, membri effettivi. Claudio Cardinali e Marco Vecci sono invece membri supplenti. Del collegio di controllo arbitrale e garanzie statutarie fanno parte Bruno Brugnoni, Giancarlo Catani e Sebastiano D’Onofrio. Armando Bigi e Giovanni Rocchetti sono membri supplenti. In settimana sarà indetto il primo “direttivo” per stilare un documento programmatico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2011 alle 15:19 sul giornale del 29 novembre 2011 - 3840 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovanni filosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sf2