Quantcast

Chiaravalle: Gobbi (Sinistra Arcobaleno), la Giunta è al capolinea

La Sinistra l'arcobaleno 2' di lettura 04/01/2012 -

È sconcertante e nel contempo preoccupante che, dopo anni di amministrazione, il Sindaco si accorga solo ora dei problemi della città che governa.



Le proposte messe in campo dall'amministrazione – ha affermato il primo cittadino nella stampa locale – sono di vario genere con una grande attenzione rivolta al ridare dignità a siti importanti del territorio chiaravallese oggi in stato di semi abbandono; ma in verità, chi ha tolto la dignità ed abbandonato parte del territorio di Chiaravalle è stata proprio la sua Amministrazione.

Solo ora il Sindaco realizza, che i lavori per il nuovo casello autostradale della Gabella procedono velocemente e presto, Chiaravalle, si troverà a fare i conti con il transito di ulteriori masse di traffico veicolare; non da meno, i problemi quotidiani dei residenti della frazione Grancetta, da tempo oggetto di nostre mozioni ed interrogazioni in Consiglio comunale, senza mai ricevere risposte e soluzioni concrete dall’Amministrazione comunale.

Lo svuotamento del centro storico e le conseguenti difficoltà di sopravvivenza delle sue piccole realtà produttive, commerciali ed artigiane, sono il simbolo di una sbagliata politica di urbanizzazione e cementificazione di territori periferici, protratta negli anni trascorsi e che ha radicalmente modificato il tessuto sociale della città.

Anche l’improvviso interesse per l’area ex CRAL, di proprietà di una società pubblica statale, ha un sapore strano, proprio ora che sembra ci sia un ipotetico acquirente e com’è noto, il valore di un area, in particolar modo quello futuro, è direttamente proporzionale alla sua destinazione d’uso che viene determinata esclusivamente da chi amministra la città.

Problemi noti da tempo, ma forse ritenuti non così importanti, tanto da concentrare tutte le energie nella strenua difesa di assessori che, tra incompetenza e conflitti d’interesse, hanno dimostrato di non essere all’altezza del ruolo ricoperto.

Una situazione che si protrae ormai da mesi e di cui non se ne intravede ancora l’epilogo. Chiaravalle ha urgente necessità di risposte certe ed amministratori seri, capaci e soprattutto svincolati dai legacci dei partiti politici; una Giunta, ridotta nel numero degli assessorati e con nomi diversi da quelli che, in questi tre anni e mezzo trascorsi, hanno creato una così profonda frattura tra i cittadini e l’Ente comunale ed altrettanto grave, il completo scollegamento tra il Sindaco ed il Consiglio comunale.


da Lorenzo Gobbi
Consigliere comunale Chiaravalle
Sinistra Arcobaleno




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2012 alle 16:11 sul giornale del 05 gennaio 2012 - 705 letture

In questo articolo si parla di attualità, la Sinistra l'Arcobaleno, Lorenzo Gobbi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tAY





logoEV
logoEV