x

SEI IN > VIVERE JESI >

Monsano: due giorni di concerti e cucina tipica al'insegna della tradizione della Pasquella

1' di lettura
721

dagli Organizzatori


Pasquella 2012 a Monsano

Ritorna la tradizione popolare a Monsano, sabato 7 e domenica 8 gennaio, con la 9^ edizione di “A Monsano la Pasquella”, organizzata dal gruppo folk “Vincanto” con la collaborazione del Comune di Monsano e la collaborazione dell’associazione “L’albero del maggio”, la locale Pro Loco, il Circolo Cittadino e la Protezione Civile.

“A Monsano la Pasquella” si propone di riscoprire e divulgare il tradizionale canto di questua della Pasquella che veniva presentato nei primi giorni dell’anno, celebrando così il “passaggio” da quello vecchio a quello nuovo. Radicato nella cultura orale contadina, quello della Pasquella è certamente il canto rituale propiziatorio più conosciuto e diffuso sul territorio nazionale, che si denota per l’intenso valore simbolico legato al tema della fertilità, sottolineandone la stretta relazione tra l’uomo e la sua terra.

La manifestazione inizierà sabato 7 alle ore 21.30, presso la sede del Circolo Cittadino, con il concerto di musica popolare del gruppo “Incursioni Musicali”.

Domenica 9, dalle ore 9.00 del mattino, più di quindici gruppi musicali provenienti sia dalle Marche sia da altre regioni, si ritroveranno nella piazza di Monsano da dove partiranno per dar vita al canto rituale della Pasquella.

La manifestazione si concluderà con la presentazione dei gruppi partecipanti che nel pomeriggio, dalle ore 16.00 in poi, proporranno per le vie del centro storico di Monsano il loro repertorio musicale.

Un ringraziamento al Comune di Monsano, che crede, ormai da anni, nell’importanza culturale e aggregativa della manifestazione. Un particolare ringraziamento alle aziende vinicole Failoni, Monte Torto e Romagnoli, per il loro contributo alla buona riuscita della manifestazione.


ARGOMENTI


... Pasquella 2012 a Monsano


Pasquella 2012 a Monsano

Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2012 alle 16:34 sul giornale del 05 gennaio 2012 - 721 letture