Quantcast

Rugby: la Baldi vince a Foligno e mantiene la terza posizione

Rugby Jesi 70 4' di lettura 24/01/2012 - Se lo scorso anno l’inopinata sconfitta contro Foligno era costata i playoff alla Baldi, quest’anno così non sarà. La formazione di Montesi ottiene stavolta il massimo risultato sul campo dei fulignati, che permette di restare al passo di Terni al terzo posto e addirittura di accorciare sulla vetta, dato che Siena è caduta per la prima volta contro Firenze.

Jesi scende in campo molto nervosa e contratta, forse memore proprio del brutto scherzo subito la stagione scorsa, non riuscendo a finalizzare un paio di buone azioni di attacco. Per contro, un Foligno molto determinato riusciva a sfruttare la prima azione di attacco bucando la difesa jesina con una buona azione alla mano che gli consentiva di marcare la meta del vantaggio. Gli spettri dell’annata passata si concretizzavano nelle menti dei dirigenti e giocatori jesini presenti. La Baldi Carini, reagiva parzialmente accorciando le distanze con una calcio di punizione di Iacob, ma poco dopo una meta fotocopia del Foligno (stavolta scaturita da un calcio di punizione originariamente a favore di Jesi ma girato ai padroni di casa a causa di alcune proteste) e la successiva trasformazione consentiva agli umbri di portarsi su un insperato parziale di 12 a 3. A questo punto, però, i ragazzi di Montesi, prese le misure del severo metodo di misura dell'arbitro (che nel frattempo aveva annullato due mete a Jesi ai più apparse valide) riuscivano a compattarsi ed a reagire scrollandosi di dosso paure ed incertezze. La riscossa la suonava il solito Valentin Iacob, che ridceva il gap con un calcio dei suoi. Poi, dopo alcune percussioni degli avanti a stento fermate dalla difesa di casa, il Rugby ’70 arrivava meta con una potente azione di Marzioli, la quale consentiva, grazie alla successiva trasformazione del solito Iacob, di chiudere la prima frazione in vantaggio di un punto (12-13).

Nella ripresa Jesi scende in campo molto più concentrata e, rinfrancata dal vantaggio acquisito nell’ultimo giro di lancette del primo tempo, è subito va subito alla ricerca della vittoria con bonus. Fatti gli opportuni aggiustamenti, capitan Albani e compagni prendono in mano le redini della partita sovrastando Foligno in tutte le fonti del gioco, vincendo la maggior parte delle mischie, delle touche e dei punti di incontro, tanto che i padroni di casa venivano costantemente costretti sulla difensiva. Tale condotta di gioco era concretizzata con un calcio di Iacob e dalle mete dello stesso capitan Albani, di Piccinini e di Conte che, subentrato negli ultimi minuti, segnava la meta del bonus e quella del definitivo risultato finale.

In definitiva, La Baldi Rugby Jesi ’70 ha rischiato solamente durante il primo tempo, quando Foligno ha sfoderato un'ottima difesa e si è dimostrata estremamente cinica nello sfruttare gli errori dei leoncelli. Nel secondo tempo, però, esauritesi le energie fisiche e soprattutto mentali di Foligno, i leoncelli hanno sviluppato il proprio gioco evidenziando la propria superiorità. Domenica prossima si ritorna finalmente a giocare al “Latini” dove verrà ospitato il temibile Gubbio dell'allenatore-giocatore neozelandese McDonnell, personaggio dal passato illustre avendo vestito per 8 volte la casacca dei leggendari “All Blacks”. L'impegno non sarà dei più facili ma, per continuare a tenere testa alle altre dirette concorrenti, bisognerà senz'altro ottenere il massimo risultato.

RUGBY SERIE C ÈLITE, AREA 3

1^ giornata di ritorno

RUGBY FOLIGNO – BALDI RUGBY JESI ’70 12 - 42 (punti: 0 - 5)

Baldi Rugby Jesi '70: Pulita Nicola (18° 2T Feliciani), Ramazzotti (1° 2T Marinelli), Mancinelli (30° 2T Pulita Emanuele), Piccinini, Pesarini (30° 2T Conte), Iacob, Magni (15° 2T Fagioli), Piergirolami, Albani, Liberatore, Quaresima, Giuliani, Marzioli, Pompozzi (15° 2T Ye), Bartolucci (30° 2T Paparelli). Allenatore: Montesi.

Foligno: Masilla, Bianchi, Michelini, Onali, Angelucci, Quagliani, Tacchi, Bizzarri, Della Vedova, Marconi, Taraddei, Tardioli, Pisani, Lombardi, Cesarini. Allenatore: Ruisi.

Arbitro: Cennini di Perugia.
Realizzazioni – 1° tempo: 16° meta Foligno, 18° calcio Jesi (Iacob), 22° meta Foligno (trasformata), 29° calcio Jesi (Iacob), 39° meta Jesi (Marzioli), trasformata (Iacob), 2° tempo: 11° calcio Jesi (Iacob), 18° meta Jesi (Albani), trasformata (Iacob), 26° meta Jesi (Piccinini), trasformata (Iacob), 35° meta Jesi (Conte), trasformata (Iacob), 40° meta Jesi (Conte).

Risultati 1^g. ritorno:

Rugby Bologna 1928 Amatori Rugby Ascoli
29-8
Rugby Gubbio Rugby Forlì 1979
33-31
Terni Rugby Rugby Parma
28-22
Foligno Rugby Baldi Rugby Jesi '70
12-42
Firenze Rugby Club Cus Siena Rugby
23-7


Partite della 2° giornata di ritorno (29/1):

Baldi Rugby Jesi '70 Rugby Gubbio
h. 14.30
Terni Rugby Firenze Rugby Club
h. 14.30
Rugby Forlì 1979 Rugby Parma
h. 14.30
Cus Siena Rugby Rugby Bologna 1928
h. 14.30
Amatori Rugby Ascoli Foligno Rugby
h. 14.30


Classifica:

Cus Siena Rugby
40
Firenze Rugby Club
38
Baldi Rugby Jesi '70
36
Terni Rugby
36
Rugby Parma 1931
28
Rugby Forlì 1979
23
Rugby Gubbio
19
Rugby Bologna 1928
18
Amatori Rugby Ascoli
5
Foligno Rugby
- 2






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2012 alle 16:41 sul giornale del 25 gennaio 2012 - 844 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, rugby, rugby jesi 70

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ujW





logoEV
logoEV