Quantcast

Pdl: a Fabriano ora l'Area Vasta 2 spende soldi della sanità per comprare gli immobili

Pdl 2' di lettura 29/01/2012 - Complimenti all'Amministrazione Regionale Presieduta da Gianmario Spacca che hanno fatto sì che la sede dell'Area Vasta venisse collocata a Fabriano, ignorando che per questioni geografiche: collegamenti, vicinanze, strutture ecc.., la Sede sarebbe stato più opportuno collocarla a Jesi, come da tutti quanti auspicato oltre che preferita.

Complimenti ancora a quanti hanno ben pensato di distogliere risorse economiche al servizio effettivo sanitario: personale medico e paramedico, per l'acquisto di un immobile a Fabriano per un costo di circa 3 milioni e mezzo di euro, per trasferire gli amministrativi dirigenti e di comparto dalle zone territoriali dell'Area Vasta 2.

Sono queste le priorità della sanità marchigiana? Chi opera simile scelte è consapevole del disagio e problematiche che causa non solo agli operatori amministrativi e sanitari oltrechè all'utenza che non avrà più nel proprio territorio interlocutori competenti? Il bisogno di sanità buona ed efficente non ha colore politico!

Comprendiamo il campanilismo di chi privilegia il proprio territorio. Non è colpa nostra se la Vallesina ed il Senigalliese non sono rappresentati in Consiglio Regionali da presenze forti ed autorevoli (Fabriano ha Un Presidente della Giunta, un Assessore Regionale e due parlamentari) che sappiano far valere le esigenze del territorio di riferimento e di elezione.

Vorremmo poter chiedere al Presidente Spacca ed alla sua maggioranza del PD di considerare che la grave crisi in atto non investe solo il Fabrianese e le famiglie dei cassa integrati o disoccupati (prima o dopo la Gola della Rossa) hanno le stesse esigenze e gli stessi bisogni.

E pensare che queste scelte sono fatte per mere opportunità politiche a danno dei cittadini

L'immobile di Jesi Sede della ASUR erà già di proprietà della "Progetto Jesi" quindi pubblica, non era necessario l'utilizzo di altre risorse che potevano essere impiegate per cose più utili.

Complimenti anche al Sindaco di Jesi ed alla Sua Amministrzione che non ha fatto abbastanza affinchè Jesi avesse la sede dell'Area Vasta sottovalutandone, insieme ai suoi consiglieri, l'importanza di una simile scelta e le conseguenze relative.

Complimenti anche a tutti coloro che protestano oggi per queste ed anche passate scelte ma non hanno fatto nulla per impedirlo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2012 alle 14:30 sul giornale del 30 gennaio 2012 - 1014 letture

In questo articolo si parla di attualità, popolo della libertà, pdl, Pdl Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/uwx





logoEV
logoEV