Quantcast

Monte San Vito: Cillo (Pdl), le istituzioni si attivino per la più rapida ripresa del lavoro alla Bagherra

Bagherra 2' di lettura 28/02/2012 - Il Pdl di Monte San Vito esprime forte preoccupazione per la situazione in cui versa l'azienda Bagherra (ex Andelini) che ha la produzione ferma da circa due settimane a causa dell'inagibilità di gran parte del capannone (circa 8.500 mq) dovuto alla copiosa nevicata che ha colpito il territorio monsanvitese.

L'ordinanza di inagibilità è stata redatta a seguito di un sopralluogo dei Vigili del Fuoco in seguito al quale è stato riscontrato: “che alcuni elementi metallici portanti la struttura di copertura dello stabilimento hanno presentato una forte deformazione a causa del consistente manto nevoso che era presente sul tetto".

Immediatamente è scattata la procedura di cassa integrazione ordinaria per 70 dipendenti che però, per riprendere l'attività, sono in attesa delle necessarie opere di ripristino delle condizioni di agibilità, opere che tardano ad arrivare.

Le operazioni di ripristino inoltre, sono rese difficoltose per via della rimozione del manto di copertura del capannone che è costituito da pannelli in cemento amianto che impongono una particolare procedura.

Il Pdl monsanvitese alla luce della situazione, si è immediatamente riunito al fine di discutere la questione e poter sollecitare un intervento risolutivo.

Attraverso il capogruppo consiliare Thomas Cillo, il Pdl afferma che: “ Questa ditta è particolarmente importante per il nostro territorio poiché sono impiegati molti dipendenti e molte famiglie legate ad essi stanno vivendo questa situazione con apprensione e con incertezza verso il futuro.

Il partito esprime solidarietà e vicinanza ai lavoratori e all'intera azienda, ed invita le istituzioni, a mettere in atto tutte le azioni possibili per far riprendere prontamente e a pieno l'attività e salvaguardare i posti di lavoro".

La ditta Andelini venne salvata circa 2 anni fa ad un passo dal fallimento, dove fu rilevata in amministrazione controllata dai francesi che la trasformarono nell'attuale Bagherra Italia S.r.l.

Fu uno dei pochi casi nella zona della vallesina in cui si riuscì a salvare l'azienda e tutti i suoi dipendenti mantennero l'occupazione.

Il Pdl in questo come in altri casi, vista la gravità della situazione, vigilerà affinchè tutti i soggetti interessati diano un contributo efficace e tempestivo.


da Thomas Cillo
Capogruppo Pdl di Monte San Vito







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2012 alle 19:09 sul giornale del 29 febbraio 2012 - 1164 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, pdl, thomas cillo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vQB





logoEV