Extracomunitario investito, Volpini: 'Il ragazzo non è solo'

fabrizio volpini 1' di lettura 02/03/2012 - Ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Torrette di Ancona, l'extracomunitario vittima di un incidente stradale avvenuto venerdì mattina non sarebbe in pericolo di vita.

Ad accertarsi delle sue condizioni di salute, oltre le forze dell'ordine incaricate delle indagini, è l'assessore ai servizi alla persona del comune di Senigallia Fabrizio Volpini. “Il giovane extracomunitari, la cui identità ancora è in fase di accertamento, non sarebbe in pericolo di vita”- dichiara Volpini dopo aver parlato con i medici che lo hanno in cura. Si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Torrette dove è giunto in eliambulanza. Le sue condizioni sono quindi meno gravi di quello che sembravano inizialmente”.

Il giovane extracomunitario che, probabilmente, stava fuggendo perchè privo di permesso di soggiorno e gravato da un atto di espulsione dal territorio, non è solo ed abbandonato al suo destino come conferma e sottolinea l'assessore ai servizi alla persona. “Mi sono informato personalmente sulle sue condizioni di salute”- annuncia Volpini.

Il giovane ragazzo non è solo- sottolinea l'assessore- abbandonato ad un letto di ospedale. Noi come assessorato ai servizi sociali stiamo seguendo gli sviluppi ed abbiamo provveduto ad informare sia l'associazione stranieri che l'associazione multietnica. E continueremo ad accertarci sulle sue condizioni di salute”.






Questo è un articolo pubblicato il 02-03-2012 alle 15:27 sul giornale del 03 marzo 2012 - 5658 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabrizio volpini, incidente, senigallia, Sudani Alice Scarpini e piace a tommasob

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vYw





logoEV