x

Furti: Polizia, 'Controlli a tappeto da Ancona fino a tutta la provincia'

Polizia 1' di lettura 04/04/2012 - Dopo il dilagante fenomeno dei furti nelle frazioni anconetane e non solo, il Questore De Felice dispone controlli che vanno dalla città di Ancona, in particolare le zone 'calde' delle frazioni, fino a tutto l'ambito provinciale. I controlli da parte della Polizia di Stato non si arrestano.

I furti in Ancona, come in tutta la provincia di Ancona sembrano non arrestarsi. E' per questo che la Polizia di Stato sta effettuando controlli in tutto il territorio della provincia battendo a tappeto la città dorica di Ancona e i suoi territori limitrofi: Osimo, Fabriano, Senigallia e Jesi. Luoghi, questi, dove si susseguono, ormai da diverse settimane fenomeni criminosi.

Ed é proprio a martedì che risale l'ultimo controllo, ininterrottamente, lungo tutto l'arco della nottata. Numerose le pattuglie che hanno controllato luoghi di ritrovo, identificato persone e controllato veicoli. Una perlustrazione che mette in conto non solo le zone centrali, ma anche quelle periferiche e di campagna, spesso le più deboli dal punto di vista della sicurezza. Fenomeni che sono stati identificati come routinari: ricorrono, infatti, nei periodi pre e natalizi e pre e pasquali con molta frequenza.

Buoni i risultati del controllo a cavallo tra martedì e mercoledì notte. Fermati 175 i veicoli, 247 persone identificate e 20 i locali pubblici controllati. Controllati anche numerosi casolari abbandonati nelle zone extraurbane di Sappanico, Candia, Montesicuro, Grotte, Montecamillone, Aspio, Abbadia.


I servizi, fanno sapere dal Commissariato di Polizia, continueranno con la stessa determinazione per contrastare i continui reati predatori e fornire a tutta la cittadinanza sicurezza e tranquillità che merita.






Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2012 alle 16:34 sul giornale del 05 aprile 2012 - 946 letture

In questo articolo si parla di cronaca, provincia di ancona, ancona, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/xoE