x

Amministrative 2012: Bacci (Jesiamo), evitiamo di salire sul pulpito

Massimo Bacci 1' di lettura 25/04/2012 - Leggo e mi congratulo con Fabrizio Tonini Cardinali per il suo intervento così composto, moderato e pieno di buon senso, anche se non mi è ben chiaro a chi si rivolga in merito a dei presunti attacchi, di tipo personale, ai danni dell’indifeso candidato della corazzata della sinistra jesina.

Forse tuttavia, al sig. Tonini Cardinali è sfuggito che bersaglio di strali è stato anche il sottoscritto, definito da Melappioni “come Berlusoni” e “uomo di destra”. Non mi preoccupo per gli appellativi in sé, quanto per il tono populista ed evidentemente a sfondo denigratorio alla loro base.

Massimo Bacci ha sempre e solo, ripetutamente, sollecitato la stessa trasparenza che ha usato nel presentare se stesso, perché convinto del dovere di dare ai cittadini chiarezza e informazioni su chi intenda porsi alla guida della città.

Mi preme inoltre far notare che di programmi seri e concreti, per lo meno il sottoscritto, ha ampiamente parlato e scritto, ma forse il sig. Tonini Cardinali farebbe meglio a leggere i giornali o forse – ma non spero tanto – a informarsi visitando anche i nostri siti www.jesiamo.it e www.baccimassimo.com.

Inviterei inoltre a non salire troppo in cattedra, dal momento che il risultato di 30 e passa splendidi anni di amministrazione dei soliti noti, ha prodotto ciò che è sotto gli occhi di tutti…


   

da Massimo Bacci

Presidente Jesiamo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2012 alle 20:12 sul giornale del 26 aprile 2012 - 1119 letture

In questo articolo si parla di attualità, Jesiamo, Massimo Bacci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ygc