x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Chiaravalle: 4 consiglieri del Pd esprimono sdegno per la mozione di sfiducia

2' di lettura
1702

da Baldelli Mara
Borioni Irene
Ruggeri Roberta
Sampaolesi Riccardo

consiglieri del PD


chiaravalle paesaggio

I consiglieri del Gruppo Democratici e Riformisti Mara Baldelli, Irene Borioni, Roberta Ruggeri e Riccardo Sampaolesi esprimono il proprio sdegno per la mozione di sfiducia al sindaco presentata da alcuni consiglieri di maggioranza spalleggiati e incoraggiati dai consiglieri del Pdl.

La lettera prima e la mozione di sfiducia poi, presentate contro l’assessore Moscatelli, come da noi più volte denunciato, si sono rivelate per quello che sono: attacchi diretti a far cadere il sindaco Montali per ambizioni personali e logiche poco trasparenti.

Il Comune di Chiaravalle è stato appena inserito dal Ministero dell’Economia e Finanze tra i 143 Comuni Virtuosi d’Italia. Ci si chiede allora perché sfiduciare il sindaco di un comune virtuoso a 12 mesi dalla fine della legislatura. Siamo abituati a Comuni commissariati per corruzione o infiltrazioni mafiose e non è certo questo il caso di Chiaravalle.

Non sarebbe forse il caso di concentrare le energie in questi ultimi mesi per portare a compimento le opere già programmate (manutenzione delle strade e degli argini del fiume Esino, riqualificazione del Viale delle Sigaraie, recupero del centro storico attraverso la riqualificazione dell’area ex Cral) che rischierebbero di essere cancellate in caso di commissariamento? E non sarebbe forse meglio rimetterci al lavoro per risolvere i problemi della città come la manutenzione delle strade che hanno subito evidenti danni a causa della neve, o la messa a norma e in sicurezza degli edifici scolastici?

Infine, i quattro consiglieri sottoscritti esprimono grossa preoccupazione per il mantenimento del presidio ospedaliero di Chiaravalle e sono convinti che un buon sindaco piuttosto che un commissario possa meglio difendere e tutelare gli interessi dei chiaravallesi.

Prendiamo le distanze da questo modo di intendere la politica e consideriamo l’eventuale approvazione della mozione una sconfitta per l’intera maggioranza e per il PD di Chiaravalle che non ha saputo, o voluto, svolgere il ruolo di partito di riferimento della coalizione. Una sconfitta che purtroppo sarà pagata a caro prezzo dai cittadini.



chiaravalle paesaggio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2012 alle 13:23 sul giornale del 26 aprile 2012 - 1702 letture