x

Amministrative 2012: Butini (Jesiamo), tre scelte per gli jesini

Logo Jesiamo 2' di lettura 28/04/2012 - Il 6 e 7 maggio i cittadini di Jesi si troveranno di fronte a tre scelte. I conservatori andranno a votare ed esprimeranno la loro preferenza per uno dei partiti tradizionali.

Chi fra i conservatori è pienamente soddisfatto di come Jesi sia stata amministrata negli ultimi anni (ce n’è qualcuno?) e soprattutto chi molto ha guadagnato in favori e posizioni e troppo ha da perdere in caso di cambiamento (sì, ce n’è qualcuno!), premierà la coalizione di sinistra, nel segno della continuità; i conservatori che invece credono che altri partiti, o meglio le caste affaristiche ed ideologiche che oggi si sono impossessate di partiti e movimenti, possiedano ancora le risorse morali per proporsi come alternativa credibile alla sinistra egemone in città, sceglieranno ciascuno il simbolo al quale sono abituati, nel quale hanno riposto, magari da anni ed invano, le proprie speranze. La scelta “conservatrice”, dunque.

Coloro che invece la speranza l’hanno persa, gli stanchi, i disillusi, i rassegnati, cederanno alla tentazione del non-voto, consegnando di fatto il futuro proprio e dei propri figli ai più avidi fra i conservatori. La “non-scelta”, passiva.

Infine ci sono i coraggiosi, quelli che sono giovani “dentro”, quelli che credono ancora di poter contribuire a rendere migliore la propria città e la propria vita, che sono ancora disposti a mettersi in gioco, a scrollarsi di dosso il pessimismo, a riscoprire l’orgoglio individuale e cittadino, a rischiare i propri sentimenti. Temerari? No, vivi e vitali, nonostante tutto. Loro sceglieranno la coalizione civica che sostiene Massimo Bacci, fatta di donne e uomini mossi dalla passione, di persone che non hanno padroni a cui rispondere e che non si nascondono dietro ad un simbolo, persone che potrai guardare negli occhi mentre chiedi loro conto delle scelte che hanno fatto. Essi rappresentano la vera ed unica concreta possibilità di cambiamento. La scelta della svolta!

Tre scelte: non votare, votare in modo conservativo oppure svoltare, finalmente. Quale sarà la tua? Potrai dire, dopo, di avere veramente fatto di tutto, di avere dato il meglio di te?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2012 alle 17:41 sul giornale del 30 aprile 2012 - 965 letture

In questo articolo si parla di attualità, luca butini, Jesiamo e piace a lucabutini mariasas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ypd





logoEV
logoEV